4 dicembre 2016

I piloti della MotoGP™ testano le Michelin a Brno

Molti piloti della classe regina sono rimasti al circuito di Brno il lunedì dopo la gara per testare gli pneumatici Michelin per il 2016.

Tutte le squadre, di fabbrica e satellite, erano presenti per sviluppare le gomme di nuova generazione per la MotoGP™ che saranno introdotte a partire dal pre-campionato 2015/16. Il produttore di pneumatici francese sperava che i piloti potessero girare con le stesse condizioni con cui avevano affrontato la gara invece ha piovuto e il meteo è stato molto contrastante.

Michelin intente continuare lo sviluppo dell’anteriore liscio e trovare la mescola per il posteriore, tuttavia gli unici pneumatici che sono stati provati sono quelli per la pioggia, con una mescola intermedia.

Il direttore tecnico del Reparto Corse, Nicolas Goubert, ha commentato: “È da tempo che aspettavamo questi test. Come sapete, ne avevamo organizzati altri due con i principali piloti del Campionato. Il primo è stato a Sepang, nei test pre-season e nel corso della stagione ne abbiamo organizzato un altro al Mugello a inizio giugno. Questa è la terza occasione”.

“Certo che ci sono stati dei miglioramenti tra Sepang e il Mugello e aver provato con i piloti più veloci ci ha permesso di capire cosa e dove migliorare. Quindi abbiamo continuato a lavorare duro dal Mugello… fino ad ora qui, a Brno. Speriamo di avere un tempo migliore per provare le nostre soluzioni, sfortunatamente il tempo ha complicato le cose”.

“Si abbiamo potuto vedere le prestazioni degli pneumatici da bagnato ed era comunque importante. Un paio di piloti sono usciti questa mattina con le gomme medie; i risultati sono stati interessanti ma dovremo comunque fare delle piccole modifiche ma non siamo lontani dai nostri obiettivi”.

I prossimi test Michelin, esclusivamente riservati per i collaudatori, sono programmati per il martedì successivo alla gara di Silverstone.
Fonte: MotoGP.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5930 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.