7 dicembre 2016

Regione Lazio – Sanità, Tortosa (PSI): “Sparisce il centro d’urgenza per tetraplegici”

Ce n’era solo una in tutto il Lazio ed era un’eccellenza, ora non c’è più. L’unità spinale unipolare dell’Ospedale CTO di Roma, ovvero quella struttura capace di prendere in cura con urgenza pazienti tetraplegici e paraplegici al momento del trauma, per poi stabilizzarli chirurgicamente e subito riabilitarli in un unico polo ospedaliero, è stata declassata a semplice unità spinale. I circa 70 casi di persone vittime di incidente stradale con lesioni spinali che ogni anno nel Lazio venivano curate al CTO di Roma, dovranno ora dirottare in altre regioni come l’Emilia Romagna.

La decisione è stata presa il 5 agosto scorso dal DG della ASL Roma C, Carlo Saitto, in coerenza con il Piano di rientro regionale. Addio quindi alla possibilità di garantire una riabilitazione contemporanea al trattamento del trauma, l’unica risposta capace di ottenere il maggior grado di recupero in pazienti colpiti da incidenti così drammatici. Una metodica universalmente riconosciuta come la più efficace per trattare il trauma midollare che oggi scompare dalla Regione Lazio. Peccato! E pensare che 15 anni fa il Lazio fu proprio la prima regione d’Italia e l’unica del centro sud a dotarsi di questa struttura complessa, smantellata in quattro e quattr’otto per motivi di riorganizzazione aziendale proprio ad agosto quando notizie di questo tipo si perdono tra il caldo e le distrazioni estive.

Se questo il prezzo che i cittadini del Lazio devono pagare per uscire dal commissariamento della sanità, credo che Zingaretti non sia sulla strada giusta.

Così ha dichiarato in una nota Oscar Tortosa, esponente del PSI ed ex capogruppo del PSI al Consiglio Regionale del Lazio.

About Ruggero Terlizzi 2878 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it