24 marzo 2017

Castel Madama – Simula una rapina per giustificare ai familiari i soldi persi al videopoker

Da subito ai Carabinieri della Stazione di Castel Madama la denuncia sporta da una 50enne del posto era sembrata sospetta, poco convincente. La donna ha riferito che nella serata dell’undici agosto aveva subito, nel centro storico del paese, una rapina da parte di due malviventi stranieri che, dopo averla minacciata con un coltello, le avevano sottratto la somma di 50 euro.

Le indagini di militari, concretizzatesi con l’audizione di alcuni testimoni e con una certosina ricostruzione degli spostamenti della donna, compiuti durane la giornata, hanno infatti consentito di appurare come la donna, afflitta dal vizio del gioco, avesse perso tale somma ai videopoker e che, per giustificare l’ammanco di denaro agli occhi dei suoi famigliari, avesse poi deciso di inscenare una rapina.

La 50enne è stata quindi denunciata alla Procura della Repubblica di Tivoli con l’accusa di simulazione di reato.

About Emanuele Bompadre 9312 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.