8 dicembre 2016

I carri cerimoniali nella tradizione indiana: il programma di conferenze al Museo delle Culture di Lugano

Nell’ambito del ciclo di conferenze sui carri cerimoniali nella tradizione indiana, vi ricordiamo il terzo appuntamento all’Heleneum con l’antropologa e architetto Giulia R.M. Bellentani:

giovedì 13 agosto, ore 14:00, Sala conferenze – La mitologia e i simboli del carro.

Il programma delle prossime conferenze:

Giovedì 27 agosto, ore 14:00 – Stili e maestria

Giovedì 24 settembre, ore 14:00 – Contesto e modernità

Giovedì 8 ottobre, ore 14:00 – Le opere ratha nelle collezioni del MCL

L’accesso è gratuito e aperto a tutti.

Gli dèi indù lasciano periodicamente il tempio in cui risiedono per uscire nell’abitato, su magnifici carri in legno ( ratha), riccamente decorati e trainati dai fedeli, dando così vita a delle vere e proprie feste che coinvolgono profondamente tutta la comunità locale.

I carri cerimoniali sono opere portatrici di numerosi significati e valori: sono una miniaturizzazione dello spazio sacro e del cosmo; sono trono divino; sono espressione del folklore indiano; sono la concretizzazione di miti raccolti e tramandati nei testi della tradizione e molto altro ancora.

Le conferenze che compongono il ciclo sono alcune tappe in un percorso di studio e di divulgazione sulle opere ratha appartenenti alle collezioni MCL, i cui esiti saranno riuniti in un volume della collana “Antropunti” di prossima pubblicazione.

Giulia R. M. Bellentani è collaboratrice scientifica del MCL, attiva da anni nella ricerca sul campo e nell’insegnamento accademico sull’arte e l’architettura del sub-continente indiano.

Museo delle Culture

Heleneum, via Cortivo 24-28

6976 Lugano

Tel. +41 58 866 6960

E-mail info.mcl@lugano.ch

www.mcl.lugano.ch

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.