Tor Bella Monaca – Arrestati quattro pusher, sequestrate armi e droga

Procedono senza sosta i servizi straordinari di controllo disposti dal Questore di Roma Nicolò D’Angelo al Casilino. 4 pusher sono stati arrestati dalla Polizia di Stato nella stessa operazione.

Alcune pattuglie del Reparto Volanti della Questura, nel tardo pomeriggio di ieri, si sono posizionate strategicamente intorno ad uno stabile di via Camassei a Tor Bella Monaca, dove era evidente l’intensa attività di spaccio.

Gli agenti hanno dapprima osservato da lontano la reazione a catena di spacciatori e sentinelle al passaggio di una Volante della Polizia, dopodiché hanno messo a punto un piano per farli cadere in trappola e coglierli tutti in flagrante.

È bastato che un’auto coi lampeggianti accesi passasse di fronte alla persona che faceva da “palo”, posizionata all’angolo del palazzo, perché il meccanismo si mettesse in funzione. La sentinella, rivolta verso l’ingresso dello stabile, ha gridato “Zio! Zio!”, scappando poi nel retro, mentre lo spacciatore all’interno del cancello è corso fino al terzo piano del palazzo dove al solito grido “Zio! Zio!” gli hanno aperto la porta di un appartamento.

Il “palo” è stato bloccato da alcuni agenti che lo aspettavano proprio dietro lo stabile, mentre lo spacciatore, seguito da altri poliziotti, ha prima gettato sulle scale 8 dosi di cocaina, poi si è intrufolato nell’appartamento degli altri complici, ma sempre seguito dai poliziotti. Gli agenti hanno così dapprima recuperato la droga gettata sulle scale, poi hanno visto il malvivente entrare nel bagno e tirare lo sciacquone ma, essendogli ormai addosso, hanno anche visto altre dosi di stupefacente galleggiare nel wc.

L’abitazione a quel punto è stata perquisita e, con l’aiuto dei cani antidroga, sono state trovate diverse tracce di sostanza stupefacente, 3 trinciaerba e oltre 1000 euro in contanti, oltre ad una pistola a gas con relativo munizionamento.

Controllati anche il vano scale e ascensore del palazzo sono stati trovati anche 2 bilancini di precisione, diversi involucri con residui di droga, circa 7 grammi di hashish e 56 proiettili di vario calibro.

Alla fine sono state arrestate 4 persone, tra cui una donna, tutte italiane di età compresa tra i 54 e i 21 anni, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente. Infatti, oltre alla sentinella e allo spacciatore in strada, sono finite in manette anche altre due persone presenti nell’appartamento-rifugio.

Informazioni su Emanuele Bompadre 9348 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.