10 dicembre 2016

De Petris: Renzi e Boschi prendano atto che al Senato non ci sono i voti per riforma costituzionale

“Al Senato i numeri per la riforma costituzionale non ci sono. Il presidente Renzi e la ministra Boschi farebbero bene a prenderne atto e a farsene una ragione”, dichiara la presidente del Gruppo Misto-SEL Lordana De Petris.

“La minaccia delle elezioni anticipate – prosegue la presidente De Petris – è un’arma spuntata, adoperata nella speranza di raccattare qualche voto in più al Senato, ma Renzi per primo sa che oggi le elezioni comporterebbero per lui un rischio altissimo”.

“Di fronte a una riforma che si propone di modificare strutturalmente il nostro sistema istituzionale rendendolo, in combinato disposto con la nuova legge elettorale, un premierato forte, non possono però essere ammessi sotterfugi o accordi sotto banco o tentativi di resuscitare il patto del Nazareno, così come non sarebbero accetabili forzature e ricatti come il voto di fiduca. I senatori devono essere messi in grado di esprimersi con piena libertà e in totale trasparenza su argomenti chiave come la composizione del Senato, le sue funzioni e le sue modalità di elezione. Solo così si riporterà un po’ di razionalità in questa pericosola e rozza riforma della Costituzione”, conclude la presidente del Gruppo Misto-SEL.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5989 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.