4 dicembre 2016

Roma – Condannato per direttissima pusher tanzaniano, sei anni e 20mila euro di multa

Condanna a 6 anni di reclusione e al pagamento di 20mila euro di multa. E’ la sentenza emessa questa mattina a seguito del rito direttissimo dal giudice del Tribunale di Roma chiamato a valutare la posizione di un pusher arrestato martedì scorso dai Carabinieri della Stazione Roma La Storta.

L’uomo, un cittadino della Tanzania di 49 anni con precedenti specifici, è stato ammanettato a seguito di un meticoloso lavoro di osservazione e pedinamento svolto dai militari nei giorni scorsi, grazie al quale hanno potuto documentare i suoi continui spostamenti e gli incontri furtivi con alcuni giovani, noti assuntori di droghe della zona.

Al culmine dell’attività, i Carabinieri hanno fatto scattare il controllo, durante il quale il 49enne è stato trovato in possesso di alcuni grammi di hashish.

Quando i militari hanno deciso di estendere le operazioni nella sua abitazione, l’uomo ha tentato di depistarli affermando di essere residente in zona Primavalle, ma gli appostamenti eseguiti dai Carabinieri hanno consentito di risalire a un’abitazione, ubicata in zona La Storta, da tempo presa in locazione dal pusher.

Nella casa sono stati recuperati un bilancino di precisione, vario materiale per il confezionamento delle dosi, sostanze da “taglio” e 22 grammi di eroina da cui, come emerso dalle analisi di laboratorio eseguite sulla sostanza, avrebbe potuto ricavare 320 singole dosi.

Arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il cittadino della Tanzania è stato trattenuto in caserma in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo di stamani.

Lo spacciatore recidivo si trova, ora, nel carcere di Regina Coeli.

About Ruggero Terlizzi 2865 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it