3 dicembre 2016

Fiumicino – Trasparenza, Montino: “Nessuna messa in mora del sito Comune da anticorruzione”

“Non c’è dubbio che il clima di veleni che gira a Roma e nel Lazio spinga molti giornalisti e alcuni giornali a fare di tutto un grande scandalo e presentare tutte le istituzioni travolte nella bufera. Ora è necessario rispondere con ordine e con pazienza. Primo: non è arrivata fino a ieri né a me né al Segretario generale alcuna lettera dell’anticorruzione di messa in mora per il sito internet del Comune come poco trasparente. Due: non è arrivata nessuna richiesta dalla stessa autorità di chiarimenti da parte del comune sempre sullo stesso argomento. Non so la differenza tra la giornalista che ha scritto l’articolo con il titolo “Fiumicino, Comune nella bufera. Authority: sito non trasparente”. Se ci fosse una indagine in corso, sarebbe ovviamente la benvenuta per dimostrare che sul nostro sito sono sempre state pubblicate al link albo pretorio tutte le notizie previste dalle leggi sulla trasparenza, sia quelle su eventuali concorsi, indennizzi, compatibilità e incompatibilità, redditi degli amministratori, in particolare del sindaco e in particolare tutti i bandi di gara che regolarmente anche se hanno importi importanti sono sui quotidiani, per lo meno su due quotidiani di tiratura nazionale. E quindi tutti coloro che vogliono e sanno leggere un sito istituzionale, a parte i polemisti politici di professione, potevano trovare e continuano a trovare tutte le notizie del comune. Per essere onesti fino in fondo un problema c’è stato nel nostro sito internet: per alcuni mesi dell’inizio 2015 fino a inizio estate le notizie non venivano ribattute per un errore del sistema anche sul link trasparenza ma nonostante ciò erano tutte pubblicate, come ho già affermato, sul link albo pretorio del comune”. Lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

About Emanuele Bompadre 8218 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.