Roma – M5S: “Marino parlava di cura del ferro e invece dismette la ferrovia Roma-Giardinetti”

[su_quote]
Ancora una promessa mancata da parte del sindaco Marino, che, Mafia Capitale a parte, non perde occasione per dimostrare di non essere all’altezza del governo della città di Roma.
A pag. 18 delle linee programmatiche presentate dal Sindaco in Assemblea Capitolina a Luglio 2013 si leggeva infatti “rilanciamo la cura del ferro”. Apprendiamo invece esattamente l’opposto, ovvero che nelle prossime settimane verrà definitivamente dismessa la ferrovia Roma-Giardinetti, nonostante ad Aprile 2015 venne approvato in Aula un atto del MoVimento 5 Stelle che impegnava Assessore e Sindaco a rilanciare tale fondamentale infrastruttura. L’aspetto assurdo è poi che la ferrovia verrà sostituita da linee di autobus! Quindi maggiori costi ambientali e di manutenzione. Un’operazione del genere non ha eguali in Europa.
Si è persa un’occasione (l’ennesima) per aumentare l’offerta di trasporto pubblico su ferro della città, sarebbero infatti bastati pochi investimenti per rilanciare la ferrovia Roma-Giardinetti, magari deviandola per arrivare a Tor Vergata collegando cosi la Metro C con la Metro A e dotando la seconda Università e il Policlinico di collegamenti rapidi ed efficienti.
[/su_quote]
Enrico Stefàno

I video del giorno