4 dicembre 2016

La pioggia condiziona la prima giornata di prove del BMW Motorrad Italia SBK

Decimo appuntamento con il campionato mondiale eni FIM Superbike per il BMW Motorrad Italia SBK Team sulla pista del Sepang International Circuit alle porte di Kuala Lumpur, in Malesia. A due settimane di distanza del precedente round di Laguna Seca, la squadra italiana è tornata al lavoro oggi sulla pista malese, per disputare le prime due sessioni di prove cronometrate.

Il primo turno cronometrato si è disputato in mattinata su pista asciutta e con un clima caldo ed umido, tipico di questa zona. Ayrton Badovini ed il suo staff tecnico hanno iniziato ad adattare la loro BMW S 1000 RR al tracciato di Sepang ed alla fine della sessione il pilota italiano ha ottenuto l’undicesimo posto, con il tempo di 2’06”147.

Nel primo pomeriggio un violento acquazzone si è abbattuto sull’autodromo di Sepang ed il secondo turno di prove cronometrate si è quindi disputato su di una pista che presentava molte zone ancora bagnate. I piloti hanno atteso che il tracciato si asciugasse e sono entrati in pista solo nel finale, senza potersi migliorare. Badovini ha quindi concluso questa prima giornata all’undicesimo posto, con il crono fatto segnare questa mattina.

Ayrton Badovini: “E’ stata una giornata particolare, con una seconda sessione resa inutile dalle condizioni della pista. Ne abbiamo approfittato per provare il flag to flag e le partenze. Questa mattina, nella prima sessione cronometrata invece abbiamo lavorato molto e bene. Ci è mancato solo il tempo sul giro, ma contavamo di poterlo ottenere nel pomeriggio. Purtroppo l’acquazzone caduto in tarda mattinata ci ha sorpreso ed ha sconvolto i nostri piani. Per domani sono fiducioso perché sappiamo dove dobbiamo intervenire e la nostra moto è già ad un buon punto”.

Sepang International Circuit – Malaysia – Campionato Mondiale eni FIM Superbike

Classifica cumulativa delle prime due prove cronometrate : 1) Biaggi (Aprilia) – 2) Davies (Ducati) – 3) Rea (Kawasaki) – 4) Sykes (Kawasaki) – 5) Haslam (Aprilia) – 6) Torres (Aprilia) ……… 11) Badovini (BMW)

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5933 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.