10 dicembre 2016

Tommaso Agnese e Melissa Monti questa sera al santa marinella film festival con “Mi chiamo Maya”

Serata dedicata all’esordiente regista Tommaso Agnese del quale questa sera alle ore 21,15 sarà proiettato il corto Appena giovani e poi, a seguire, Mi chiamo Maya  il suo primo lungometraggio.

Così com’era nei voti, arride il successo al santa marinella film festival  e un pubblico sempre più numeroso partecipa ogni sera alle proiezioni in Via della  Conciliazione  presso l’Istituto Comprensivo Didattico.

Dopo la piena suddisfazione manifestata dagli spettatori per Vergine giurata che hanno trattenuto a lugo la regista Laura Bispuri con domande più che pertinenti, è stata la volta di La terra dei santi  e, ieri, di Patria.

Il tema dell’opera e il modo in cui è stata realizzata (il film ripercorre gli ultimi decenni di storia patria evocati da tre operai sull’alto di una ciminiera) ha generato una ressa di interrogazioni al regista e agli organizzatori, con particolare attenzione ai problemi generati dall’introduzione della moneta unica e dall’egemonia di alcune nazioni su altre.
Solo a terda notte il pubblico ha abbandonato l’arena.