Svimez, Airaudo: dati confermano che ci sono due paesi. L’Italia si salva tutta insieme. Serve intervento pubblico




«I dati Svimez confermano quello che tutti gli italiani conoscono benissimo. Ormai esistono due paesi. Il mezzogiorno è abbandonato a se stesso e, visto che non si riescono né ad attrarre investimenti né a mantenere quelli che ci sono, il rischio è il deserto umano e industriale che porta al sottosviluppo». Cosi Sinistra Ecologia Libertà con il responsabile lavoro Giorgio Airaudo commenta i dati del rapporto Svimez 2015.

«I dati, prosegue l’esponente di Sel, ci dicono anche che non si recuperano posti di lavoro svalutando i salari e rendendo più bassi i diritti dei lavoratori. Per invertire questa tendenza negativa c’è bisogno di un intervento pubblico, continua Airaudo. Una politica pubblica che ricostruisca le condizioni di una presenza industriale in Italia, e nel mezzogiorno in particolare. Non possiamo dividere l’Italia in due e non possiamo lasciare soli i giovani e le donne del sud e di tutto il paese. L’Italia si salva tutta insieme non a pezzi e non per slogan», conclude Airaudo.

loading...
Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8385 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.