7 dicembre 2016

Risparmiare in ufficio: dalla carta all’energia elettrica

Lavorare in un ufficio sano vuol dire anche disporre di un ambiente green ed ecosostenibile: ecco alcune semplici idee per ridurre gli sprechi e risparmiare 

Adottare una prassi di consumo eco-friendly nell’ambito degli ambienti di lavoro è una misura decisamente importante non solo per il benessere dei dipendenti, ma anche per tenere sotto controllo budget e spese di gestione e organizzazione delle risorse.

A dispetto di quanto si possa pensare, perseguire una politica di basso impatto ambientale in ufficio si rivela essere abbastanza semplice. É sufficiente tenere d’occhio i consumi, effettuare acquisti in modo consapevole ed adottare alcuni semplici accorgimenti per creare un ambiente di lavoro sano e confortevole e risparmiare sulle uscite mensili relative all’acquisto di cancelleria per ufficio, carta, bollette dell’energia elettrica e così via.

Portali on line come 100x100ufficio, ad esempio, sono un’ottima soluzione per tutti coloro che sono alla ricerca di consumabili e materiali per l’archiviazione e l’organizzazione dei documenti a prezzi bassi e convenienti.

Anche selezionare il giusto fornitore per l’energia elettrica è estremamente importante: a seconda delle esigenze e delle abitudini di consumo è bene prediligere la tariffa maggiormente conveniente. In tal senso, per ridurre l’importo in bolletta e contestualmente le dannose emissioni di CO2 consigliamo di prediligere lampadine dall’elevata classe di consumo energetico.

Staccare la spina ai dispositivi elettrici quando non utilizzati ed evitare di lasciare gli apparecchi in stand-by sono ulteriori buone abitudini per ridurre il dispendio energetico. In modo similare è bene sfruttare il più possibile la luce naturale per illuminare gli ambienti, provvedere all’isolamento termico dell’edificio ed alla coibentazione del tetto.

Inoltre per non sprecare è bene evitare di impostare il condizionatore d’aria a temperature troppo basse, stampare i fogli fronte-retro e in bianco-nero e prediligere, ove possibile, la carta riciclata.

Anche per quanto riguarda il Food and Beverage è possibile dare il buon esempio ai dipendenti e rendere lo spazio di lavoro ancor più verde. Ottimi accorgimenti sono scegliere macchinette per la fornitura di caffè dalle capsule e cialde riciclabili o compostabili, scegliere snack vegani o a Km0, nonché evitare gli sprechi alimentari nell’ambito delle mense.