10 dicembre 2016

Alla scoperta del Canada con l’assicurazione viaggio Holins

Holins, azienda leader nellassicurazioni per viaggi all’estero, consiglia di visitare il Canada durante i mesi estivi e di farlo con un viaggio on the road

L’Estate è il periodo ideale per visitare il Canada, infatti le temperature, che in inverno raggiungono anche i -30 gradi, diventano più miti e favorevoli al turismo. Abbiamo chiesto ad Elisa Garrone, esperta di viaggi e responsabile di Holins, azienda leader nell’assicurazione di viaggi all’estero e in Canada, di darci qualche consiglio per chi quest’estate visiterà questa stupenda terra. Ecco le informazioni che abbiamo raccolto.

La gran parte del territorio Canadese è inaccessibile al turismo perché occupato dai ghiacci perenni. Le mete maggiormente raggiunte si trovano nella rinomata zona dei Grandi Laghi, lungo il confine con gli Stati Uniti.

Il modo migliore per poter apprezzare e ammirare il meraviglioso paesaggio canadese e visitare le principali città è organizzare un viaggio on the road a tappe.

La prima tappa, di questo percorso lungi 670 chilometri, è la visita al lato canadese delle cascate del Niagara che viene chiamato The Horseshoe Fall e che è anche quello più scenografico e mozzafiato. Qui è possibile imbarcarsi sulla Maid of the Mist ed essere trasportati nel bel mezzo delle cascate e godere di questo fragoroso e incantevole spettacolo della natura da un punto assolutamente privilegiato.

Da qui la seconda tappa obbligata è senz’altro la visita alla vicina città di Toronto, costeggiando il fiume lungo la bellissima Niagara Parkway.

Toronto si trova nello Stato dell’Ontario ed è la città più vivace del Canada. I suoi quartieri, come Chinatown, Little Italy ecc, si susseguono l’uno dopo l’altro conferendo quella varietà che l’ha resa meta preferita di migliaia di giovani che, dal Canada e dall’estero, l’hanno scelta come dimora definitiva. Un modo perfetto per godere al massimo del panorama della città  è di salire su quello che è ritenuto il simbolo di Toronto, la CN Tower, attualmente l’edificio più alto del mondo. Qui avrete la possibilità di fare shopping, trovare ottimi ristoranti e locali aperti sino a tarda notte. È una metropoli che brulica di vita e di cultura. Da non perdere anche la visita allo Skydome, lo stadio con il tetto a cupola che si trova accanto alla CN Tower. E ancora numerosi musei, teatri e negozi.

Dopo Toronto il viaggio procede attraverso la panoramica strada che conduce a Ottawa, la capitale del Canada. Percorrerla permette ai turisti di attraversare tantissime tipologie di paesaggio e apprezzare a pieno le ricchezze naturalistiche di questo paese: laghi, canali, fiumi, boschi, prati, spiagge, parchi nazionali. Holins consiglia vivamente di fermarsi a visitare il Point Pelee National Park, che è situato nella punta più a sud del Paese.

Ottawa risente molto dell’influenza anglofona. Gli edifici maestosi della città, soprattutto di Parliament Hill, ricordano i palazzi londinesi, tanto che viene soprannominata ‘la Westminster della selva’ perché è circondata da imponenti foreste.

Valicato il confine dell’Ontario, si arriva nello Stato del Quebec e sembra già di essere in Francia. I cartelli stradali e le insegne dei negozi sono in francese, anche se la lingua parlata è quasi incomprensibile rispetto al francese europeo. Montreal è una città splendida, che riesce a coniugare antico e moderno. La downtown ha magnifici grattacieli, ma il centro storico è ancora come l’hanno pensato i primi coloni. Scoprite la romantica atmosfera che si vive a Montreal. Qui tutto ricorda la Francia e la sua “joie de vivre”: arte, cultura, edifici, negozi e perfino il cibo. 

E allora, buon Canada a tutti!