9 dicembre 2016

Cisterna di Latina – Terminati i lavori per il primo asilo nido del comune

Da oggi, con l’ufficiale consegna dell’opera da parte della ditta costruttrice, Cisterna ha finalmente il suo primo asilo nido.
Si trova nel quartiere San Valentino, all’intersezione tra via Pietro Nenni e via Filippo De Luca, su un lotto di terreno di proprietà del Comune grande 2800 metri quadrati.
Il fabbricato, in stile moderno e con colori vivaci, è articolato su due livelli, completo di sala divezzi e semidivezzi, sala lattanti, sala pranzo, sala riposo, sala gioco, sala per il cambio e tutte le aree necessarie all’accoglienza di 32 bambini dai 3 ai 36 mesi, oltre al personale adulto.
L’opera, realizzata dalla società 4D Appalti e finanziata parte con soldi regionali e parte con fondi del Comune di Cisterna di Latina, è costata circa 270mila euro mentre le economie, pari a 125mila euro, verranno utilizzati sia per l’acquisto di arredi interni che per la realizzazione della recinzione definitiva del lotto e dei camminamenti interni.
Ogni locale sarà di superficie idonea per svolgere le necessarie attività ludiche individuali e di gruppo, con la possibilità di creare zone morbide, zone per il riposo e zone pranzo.
L’area di riposo si troverà nella zona dell’edificio meno luminosa, in modo da garantire il riposo dei bambini con l’utilizzo di tende oscuranti e con la possibilità di creare un’atmosfera rilassante mediante l’istallazione sul soffitto di fibre ottiche millimetriche che simulano il cielo stellato.
Sono previsti locali per le visite mediche, spogliatoio per il personale, dispensa dotato di piastra scaldavivande, lavastoviglie e vari elettrodomestici per poter scaldare i biberon e servire la merenda.
L’aula lattanti ospiterà bambini dai 3 ai 18 mesi mentre l’aula svezzati accoglierà quelli dai 18 ai 36 mesi.
I pavimenti nelle aule e nelle zone comuni sono realizzati con accorgimenti fonoassorbenti in modo da garantire una superficie calda e non rumorosa, adatta per il gioco a terra; nell’ingresso e nei servizi igienici sono state utilizzate piastrelle di resistenza R9 che evitano brusche scivolate anche in caso di superficie bagnata; gli infissi a finestra sono realizzati con vetro di sicurezza; le porte finestre invece in alluminio con spigoli smussati, dotati di maniglione antipanico con apertura verso l’esterno per le uscite di emergenza; le tinte e gli smalti per le pareti sono in materiale lavabile atossico; le prese e interruttori sono ad un’altezza non inferiore ad un metro e sono presenti luci di emergenza in prossimità delle uscite.
“La costruzione del primo asilo nido comunale è un fatto di grande rilevanza per Cisterna – hanno commentato il Sindaco Eleonora Della Penna e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Danilo Martelli -. E’ stata colta una importante opportunità offerta dalla Regione che ci ha scelto anche per un finanziamento POR FESR europeo per la futura gestione del servizio destinando al Comune una tantum di circa 2.500 euro ad alunno. Si tratta di un edificio ecosostenibile a risparmio energetico, con impianti fotovoltaici, il recupero delle acque piovane e il potenziamento dell’isolamento termico passivo. Per la gestione verrà indetta una gara europea e ci auguriamo che quanto prima il servizio possa diventare operativo”.

About Giovanni Soldato 2969 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.