10 dicembre 2016

Regione Lazio – Approvato il protocollo sui camion bar e tutela dei monumenti

Roma - Camion Bar in Via dei Fori Imperiali - fotografo: benvegnù - guaitoli - cimaglia

 

La Giunta Zingaretti ha approvato oggi la schema di deliberazione per dare il via libera al protocollo d’intesa tra Regione Lazio, Roma Capitale e Mibact in materia di tutela dei beni culturali e dei monumenti del centro di Roma e della conseguente incompatibilità di attività commerciali su aree pubbliche nelle suddette aree monumentali. Tale protocollo dà infatti attuazione alle disposizioni di cui all’articolo 52 del DLGS 42/2004 (Codice dei beni culturali e del paesaggio) così come modificato dagli articoli 2 bis e 4 bis del DL 91/2013 e dall’articolo 4 del Dl 83/2014 (decreto Franceschini). Con la delibera di oggi, a cui seguirà nelle prossime ore la sottoscrizione dell’accordo tra le tre istituzioni, la Regione Lazio ha aderito agli esiti del ‘Tavolo Tecnico per il Decoro’, costituito tra Roma Capitale e Mibact, che ha portato a individuare le aree monumentali meritevoli di tutela e le attività su aree pubbliche con esse incompatibili. Come è noto la vicenda è relativa all’incompatibilità e successiva ricollocazione dei camion bar e altre tipologie di commercio su aree pubbliche che sono state spostate dalle aree ‘Colosseo – Fori Imperiali – Piazza Venezia – Piazza di Spagna – Trinità dei Monti e Piazza del Popolo.

“Abbiamo voluto rispondere in modo positivo e tempestivo ai rilievi della Corte Costituzionale – conclude il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – circa la necessità di ‘intesa tra Stato e Regioni’ e l’attivazione di strumenti di leale collaborazione istituzionale sulle materie disciplinate dal decreto Franceschini. Per noi è fondamentale uno stile di governo che permette alle istituzioni di lavorare insieme in modo concreto per risolvere i problemi e in questo caso di offrire alla Capitale uno strumento in più per la tutela dei suoi monumenti più importanti”.