6 dicembre 2016

Parapendio – 32 atleti per 18 nazioni, ultimo atto della X-Alps 2015

La baia del Principato di Monaco ha assistito all’ultimo atto della settima edizione della X-Alps 2015, gara di escursionismo e volo in parapendio. Era decollata da Salisburgo in Austria il 5 luglio. La competizione ha visto impegnati 32 atleti di 18 nazioni lungo l’arco alpino per una distanza di 1038 chilometri conteggiati per linee rette passando attraverso dieci punti di aggiramento.

 Per la quarta volta consecutiva ha vinto lo svizzero Christian Maurer che ha impiegato otto giorni e quattro ore per compiere l’intero tragitto con obbligo di volare o camminare e divieto dell’uso di qualunque altro mezzo. In totale ha percorso 2059 chilometri, dei quali 1654 in volo e consumato le scarpe per i restanti 405.
Alle sue spalle il tedesco Sebastian Huber, distanziato di 18 ore e tallonato dall’austriaco Paul Guschlbauer buon terzo. Aaron Durogati di Merano, unico italiano presente alla dura competizione, si è classificato al sesto posto. Durogati ha condotto una gara brillante e generosa, arrivando un paio di volte dei primi tre posti e migliorando la sua precedente partecipazione che lo aveva visto settimo.