11 dicembre 2016

Stress da ufficio: cause e soluzioni

Lo stress è un fattore comune nella vita lavorativa di chi passa svariate ore in ufficio: soluzioni hi-tech e buone abitudini possono alleviarlo 

Ritmi frenetici, device e mobilio inadeguati e cattive abitudini sono fonti di stress sempre più comuni per tutti quei lavoratori abituati a trascorrere svariate ore in ufficio.

Sebbene in alcuni contesti e circostanze lo stress possa divenire un’opportunità per lavorare meglio e ad elevati ritmi produttivi, individuare le cause del malessere sul posto di lavoro e selezionare espedienti utili a migliorare il comfort e le condizioni lavorative dei dipendenti si rivelano essere ottime abitudini.

Lo stress da ufficio è una condizione comune a numerosi lavoratori, indipendentemente dalle attività svolte, dalle mansioni e dal settore di riferimento.

I sintomi più comuni accusati dagli impiegati sono generalmente ansia, insonnia, stanchezza, bassa soglia dell’attenzione. Tali livelli di stress possono rivelarsi tutt’altro che positivi sul luogo di lavoro, oltre che penalizzare i ritmi produttivi.

I datori di lavoro e le aziende ben strutturate, tuttavia, hanno a disposizione molteplici strumenti per favorire il benessere dei dipendenti.

Effettuare dei sondaggi – Sottoporre periodicamente ai propri dipendenti un questionario relativo a punti di forza e di debolezza, criticità e condizioni di lavoro può aiutare chi gestisce una realtà aziendale a creare le migliori condizioni di per la salute dei sottoposti.

Un ambiente più sano aiuterà i lavoratori a lavorare meglio, rispettare le scadenze e seguire ritmi produttivi più elevati.

Rispettare i dipendenti, prestare attenzione a non sovraccaricarli di gravose mansioni e scadenze impossibili sono ulteriori best practice di cui qualsiasi datore di lavoro dovrebbe preoccuparsi per evitare di creare carichi eccessivi e stati di tensione.

Al contempo anche rispettare e far rispettare il monte ore settimanale sono prassi indispensabili per la salute psicofisica nei luoghi di lavoro. 

Tecnologia hi-tech – Connessione Internet veloce, sedute ergonomiche, servizi di noleggio fotocopiatrici e gestione della posta aziendale sono ottimi espedienti per ridurre le incombenze e i dispendi di tempo più comuni sul posto di lavoro.

In modo similare anche sistemi informatici poco efficienti, disordine, spazi inadeguati e tecnologia obsoleta non aiutano i dipendenti a gestire il tempo a disposizione in modo efficiente.

Sport e alimentazione Per combattere lo stress è utile anche seguire un’alimentazione sana e bilanciata secondo la dieta mediterranea, effettuare regolarmente attività sportive leggere, bere almeno un litro d’acqua al giorno ed approfittare della pausa pranzo per socializzare con i colleghi e alleviare le tensioni della giornata.