7 dicembre 2016

Roma – Zoning, Tiburzi: “No alle aree a luci rosse. Men che meno nell’anno giubilare”

Ben vengano le parole del Sindaco Marino e del prefetto Gabrielli sulla necessità di intervenire per contrastare la prostituzione, soprattutto in alcuni quadranti della città dove la situazione è da tempo inaccettabile. La qualità della vita delle famiglie va sempre e comunque salvaguardata. L’impostazione della delibera, però, attraverso la quale saranno stabilite multe salate per clienti e prostitute, non dovrà consentire che l’indecente traffico di esseri umani venga tollerato in altre zone della città. Fra l’altro, risulterebbe paradossale che, a pochi mesi dall’inizio del Giubileo, il cosiddetto “zoning” avesse come conseguenza la creazione di aree capitoline a luci rosse. Sarebbe invece auspicabile cogliere l’occasione offerta proprio da questo evento straordinario aiutando quelle ragazze, spesso minorenni, ad uscire dal circolo criminale della tratta e dello sfruttamento sessuale.
Questo è quanto dichiara l’On. Daniela Tiburzi, Presidente Commissione elette e pari opportunità – Roma Capitale