10 dicembre 2016

Calda passione ad Airola per la giornata di prove libere della Guidare&Pilotare Moto

1006316_10205599815807962_3060216320436558997_nLa pista “Gianni De Luca” di Airola è stata teatro di una giornata di prove libere organizzata dalla Guidare & Pilotare Moto. Molti motociclisti hanno risposto all’appello di Maurizio Bottalico ed hanno avuto modo di divertirsi in sicurezza tra i cordoli dell’asfalto sannita ed imparare i segreti della guida veloce.

La passione è stata più forte del gran caldo: “Sì – sottolinea Bottalico – anche se il termometro consigliava di dirigere le ruote verso il mare, in tanti hanno preferito indossare tuta e casco e divertirsi in sella alla propria amata. Il mio appello si è basato sulla voglia di migliorare in sicurezza la propria guida in pista per, poi, essere più sicuri sulle strade di tutti i giorni. La formula ha previsto un costo limitato a 70 euro, con la suddivisione dei turni di prova in base al livello dei partecipanti. Tengo a sottolineare che ad ogni curva c’era un commissario di pista e ben due ambulanze, con relativo personale medico, erano a disposizione in caso di necessità. D’accordo l’adrenalina della velocità, ma questa deve essere vissuta senza correre rischi inutili. Tra i partecipanti c’è stata la presenza anche di due piloti impegnati nei campionati nazionali, che hanno preferito allenarsi in questo modo in vista delle prossime gare”.

11695815_10205599816127970_8144954327121534173_nUn successo che ha spinto la Guidare & Pilotare Moto a trasformare l’evento in appuntamento mensile: “Grazie – spiega Bottalico – alla disponibilità dei titolari dell’impianto di Airola, abbiamo deciso di far vivere ogni trenta giorni la giornata di turni in pista con la formula sicurezza e velocità. Chi vuol essere aggiornato sui nostri appuntamenti e corsi, può farlo attraverso il sito www.mauriziobottalico.it”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5994 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.