Casilino – Si stabilisce nell’abitazione dopo che l’anziana proprietaria lo aveva invitato per due chiacchiere

Ad accorgersi che qualcosa non andava è stata la badante che, recatasi presso l’abitazione della sua assistita, nella zona del Casilino, ha trovato un intruso all’interno.

L’anziana donna ha spiegato di aver conosciuto il 56enne in strada e di averlo portato a casa per fare due chiacchiere ma che poi, al momento di farlo uscire, l’uomo si è rifiutato di farlo, pretendendo a quel punto di stabilirsi nell’abitazione.

A nulla sono valsi i tentativi della badante ed anche della figlia dell’anziana per convincerlo ad uscire finché, non sapendo più cosa fare, hanno deciso di rivolgersi alla Polizia.

Sul posto è giunta una pattuglia del Reparto Volanti e gli agenti, trovato l’uomo all’interno, hanno subito iniziato ad effettuare gli accertamenti di rito. Dal controllo informatico effettuato è emerso a carico del 56enne un ordine di carcerazione dovendo scontare una pena di quasi 5 mesi di reclusione. L’uomo, a questo punto, è stato condotto presso il Commissariato Casilino, dove è stato arrestato e poi accompagnato presso la Casa Circondariale di Rebibbia.

I video del giorno