20 gennaio 2017

Roma – Si è concluso il MYllennium Award 2015 l contest rivolto agli under 30 e ai loro progetti

 

En-plein di giovani, imprenditori ed istituzioni per la prima edizione del MYllennium Award svoltosi ieri sera, mercoledì 8 luglio, nella suggestiva cornice del Chiostro del Bramante, nell’ambito di una serata tutta dedicata ai “Millennials” (la generazione nata a cavallo del millennio) per un contest nato con l’obiettivo di valorizzare le eccellenze, in termini di creatività e innovazione e offrendo loro interessanti opportunità lavorative e formative. Condotta da Francesco Facchinetti e Anna Safroncik e alla presenza di tutti i prestigiosi giurati coinvolti nel contest, la cerimonia di premiazione ha registrato un tutto esaurito proclamando i vincitori – tra i 47 finalisti coinvolti nelle diverse categorie.

MY - atleti special OlympicsIl Myllennium Award 2015, è stato presentato nei più importanti atenei italiani. Il road-show ha visto la partecipazione attiva di migliaia di giovani, principali destinatari dell’iniziativa, nonché autorità istituzionali, diplomatiche e accademiche, con un importante seguito, su web e sui social network, con più di 130 mila utenti raggiunti su Google, oltre 3.3 milioni su Facebook e quasi 40 mila su Twitter.

Soddisfatto, per contenuti ed affluenza, il giovane imprenditore Paolo Barletta, ideatore e promotore dell’iniziativa, che ha dedicato il premio alla memoria di Raffaele Barletta, fondatore dell’omonimo gruppo che nella città di Latina (e non solo) ha rivolto il suo impegno nella ricerca, costruzione di scuole e asili, realizzazione di progetti di arredo urbano o attività quali la cooperazione allo sviluppo e l’assistenza umanitaria, mirando a valorizzare i giovani come i veri grandi asset del nostro Paese. Presente in prima linea insieme alla sua famiglia alla cerimonia, ha dichiarato:
Una grandissima emozione poter dare un volto a tutti quei giovani che hanno partecipato e si sono impegnati per vincere il Myllennium Award 2015. La partecipazione è stata sopra ogni più rosea aspettativa e significa che iniziative come questa non solo servono ma sono fondamentali! Che il Myllennium Award sia solo il primo premio, di tanti altri che verranno, fondati in Italia, nei prossimi anni.”

MY - ragazze astronaveUn premio speciale è stato conferito da Paolo Barletta anche agli atleti che parteciperanno ai Giochi Mondiali Estivi Special Olympics 2015, il programma internazionale di allenamenti e competizioni atletiche per i giovani sportivi con disabilità intellettuale che avrà luogo a Los Angeles dal 25 luglio al 2 agosto.

Di seguito l’elenco dei vincitori nelle diverse categorie:

MyJOB
MASTER
Andrea Borsari
Chiara Mastroberti
Federico Angelo Santonocito
Niky Venza
STAGE
Vincenzo Cervone
Luisa De Simone
Gabriele Lanzani
Serena Lomaglio
Cristina Ketty Gaia Pennisi
Lorenzo Robbe
Lorenzo Veturi
Valentina Villa

Pensato per investire sulla futura classe dirigente, MyJOB si rivolge agli under 30 assegnando otto stage presso prestigiose aziende italiane e internazionali e quattro master presso Bologna Business School.
In giuria: Max Bergami, Dean Bologna Business School, Antonio De Napoli, presidente Associazione ItaliaCamp, Mauro Loy, Marketing manager Methos, Francesco Tufarelli, direttore generale Presidenza del Consiglio dei Ministri.

MyCITY
Davide Conti
Anna Cardi (menzione speciale)
Il Premio per architetti e designer italiani under 30. Premiato il miglior progetto di arredo urbano consistente nella realizzazione di panchine nel Piazzale di Foceverde – Latina Lido.
In giuria: Giuseppe Bonifazi, direttore Ce.R.S.I.Te.S., Sapienza Università di Roma, Giorgio Ialongo, consigliere Comune di Latina, Grazia De Simone, Dirigente Servizio Ambiente – Comune di Latina, Carlo Maggini, architetto, docente di Storia, critica e metodologia Quasar Design University, Salvatore Torcellan, imprenditore.

MyBOOK
Sezione EUROPA:
1. Elania Zito – “Governance dell’Unione Europea. Esiste davvero una governance europea?”
2. Alberto Quintavalla – “Le acque movimentate dell’Europa”
3. Federica Vettori – “Green Economy in Europa Rivoluzione verde e coscienza biosferica salveranno i Paesi dell’Unione Europea dalla crisi economica”
Sezione LAVORO:
1. Antonino Landro – “Gli Incentivi all’occupazione per gli over 50: dagli esoneri contributivi al contratto di apprendistato di ricollocazione dei lavoratori in mobilità.”
2. Katia Bianchini – “Letteratura italiana contemporanea come mezzo di indagine sul tema del lavoro”
3. Mario D’apice – “Il lavoro sul saper fare”
Sezione ECONOMIA:
1. Michele Bacinello – “Only One Way?”
2. Marco Guarnaccia – “Dall’Homo Economicus all’Homo Emotivus L’importanza delle emozioni nel processo decisionale in contesto economico”
3. Annalisa Turi – “Come il finanziamento diventa smart: il Crowfunding”

Premiati i saggi di nove giovani autori italiani under 30, su tre macro-temi: Economia, Europa e Lavoro.
In giuria: Matteo Giuliano Caroli, professore ordinario di gestione delle imprese internazionali e Direttore del Centro di ricerche internazionali sull’innovazione sociale, LUISS Guido Carli, Giuseppe Coppola, notaio, Michel Martone, professore di Diritto del Lavoro Università degli Studi di Teramo, Lucia Serena Rossi, professore di Diritto dell’Unione Europea Università degli Studi di Bologna, Francesco Tufarelli, direttore generale Presidenza del Consiglio dei Ministri.

MySTARTUP
Diego Armando Capponi | Salty
Lorenzo Modena | Openmove
Lucrezia Bisignani| Kukua (menzione speciale)
Il premio MySTARTUP ha il fine di scoprire e valorizzare le giovani realtà imprenditoriali italiane con la premiazione di due imprese ad elevato contenuto tecnologico e innovativo.
Tra le novità più rilevanti, si segnalano le applicazioni OPEN MOVE, riservata ad un sistema di bigliettazione per il trasporto, semplice e veloce, già attiva in Trentino, e SALTY, la prima App che ottimizza l’incontro tra domanda e offerta di prestazioni lavorative, dando centralità alla persona e rivoluzionandone le soluzioni.
In giuria: Paolo Barberis, consigliere per l’Innovazione del Presidente del Consiglio dei Ministri, Luca De Biase, direttore Nòva24 Il Sole 24 Ore e presidente Centro Studi ImparaDigitale, Laura Mirabella, Managing Director uFirst, Riccardo Pozzoli, CEO The Blonde Salad-Chiara Ferragni.

MyREPORTAGE
Parsifal Reparato (menzione speciale)
Il Comitato Tecnico-Scientifico della sezione MyReportage ha ritenuto di non assegnare il Premio poiché nessuno dei lavori era in linea con i requisiti richiesti.
Per lo spirito d’iniziativa, l’impegno e la cura del lavoro svolto è stato deciso di assegnare una Menzione Speciale con relativo Premio in denaro, ad uno soltanto dei candidati.
In giuria: Barbara Carfagna, giornalista Tg1, Federico Garimberti, giornalista Ansa, Stella Pende, giornalista Mediaset, Gaia Tortora, giornalista La7.

La scelta dei vincitori è stata frutto della valutazione analitica e tecnica di un Comitato Tecnico-Scientifico ed un Comitato d’Onore composto, quest’ultimo, da autorevoli personalità istituzionali, accademiche e diplomatiche, da rappresentanti dell’industria e del mondo bancario italiani, quali: Umberto Vattani, presidente Venice International University, Andrea Monorchio, professore di Contabilità di Stato Università degli Studi di Siena, già Ragioniere Generale dello Stato, Paolo Barletta, amministratore delegato Gruppo Barletta S.p.a., Bernabò Bocca, senatore della Repubblica e imprenditore, Alberto Bombassei, presidente Brembo, Ernesto Carbone, parlamentare della Repubblica, Paolo Del Brocco, amministratore delegato Rai Cinema, Eugenio Gaudio, Magnifico Rettore Sapienza Università di Roma, Francesco Starace, amministratore delegato Enel, Francesco Tufarelli, direttore generale Presidenza del Consiglio dei Ministri.

About Emanuele Bompadre 8686 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.