5 dicembre 2016

Roma – Campidoglio: “Patrimonio immobiliare e alloggi Erp, le case solo a chi ne ha diritto”

 

Legalità e trasparenza sono i criteri ai quali Roma Capitale impronta da due anni la sua gestione del Patrimonio e dell’Edilizia Popolare. Legalità significa combattere tutti gli abusi e le irregolarità che in molti decenni di gestione poco oculata si sono accumulati nella gestione degli immobili di proprietà comunale.

Trasparenza significa operare alla luce del sole con provvedimenti, avvisi pubblici e bandi attraverso cui tutta la cittadinanza possa essere informata e fruire delle stesse possibilità.

Il patrimonio di Roma Capitale deve essere infatti considerato “Bene Comune” per garantire alloggi popolari alle fasce sociali più bisognose e per sviluppare nuove opportunità per i cittadini, in campo culturale, artigianale, imprenditoriale.

Una gestione all’insegna della legalità e della trasparenza garantisce anche una migliore efficienza, che significa un’immediata ricaduta in termini economici e quindi la possibilità di reinvestire le risorse ottenute, attraverso nuovi introiti e risparmi, in investimenti e servizi per i cittadini e in particolare per dare una casa a chi effettivamente ne ha diritto.

Al fine di perseguire con più efficacia i suddetti obiettivi il Comune ha deciso da quest’anno di passare a una gestione diretta e maggiormente digitalizzata del proprio patrimonio, dopo gli anni in cui questa era stata affidata a una società esterna. Il passaggio alla gestione diretta, pur con tutte le problematiche che comporta, consentirà una visione dell’amministrazione più precisa e completa e un controllo più diretto dell’ingente patrimonio di sua proprietà.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.