8 dicembre 2016

Suppo: “Valentino campione di astuzia”

Alla vigilia del GoPro Motorrad Grand Prix Deutschland, tiene ancora banco la vicenda dell’ultima chicane di Assen, che ha visto uscire vincitore Valentino Rossi.

Intervistato dal settimanale Motosprint, il Team Principal di HRC Livio Suppo, è tornato a esprimersi sull’argomento:

“Faccio fatica a pensare che Valentino non fosse preparato a questo. Diciamo solo che aveva attentamente considerato questa possibilità. Il modo in cui ha raddrizzato la moto e ha aperto il gas allo stesso tempo è indicativo. Ha fatto tutto troppo in fretta per pensare che non fosse preparato. E’ stato molto furbo”.

Il manager della Casa di Tokio ha proseguito: “Valentino è scaltro, ha spesso fatto cose che agli altri non venivano in mente… è stato un campione di astuzia, raddrizzando la moto, non appena ha visto Marc arrivargli vicino…”

A ruote ferme, non v’è stato alcun richiamo ai due piloti e la Direzione Gara ha stabilito infine che fosse il nove-volte iridato ad essere stato tamponato dal giovane talento spagnolo. Livio Suppo dà a Motosprint la sua versione:

“Non ha preso una vera botta, c’è stato solo un contatto; quindi Valentino non ha preso quel colpo che ti fa saltare fuori pista. C’è andato lui, fuori pista. Credo che Rossi avesse pensato prima a quella possibilità. Del resto, Valentino è sempre stato bravo a tirare fuori il coniglio dal cilindro.”
Fonte: MotoGP.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5987 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.