3 dicembre 2016

La MotoGP™ verso il giro di boa

I protagonisti della classe regina hanno aperto ufficialmente il GoPro Motorrad Grand Prix Deutschland 2015.
La tradizionale conferenza stampa del giovedì ha inaugurato ufficialmente il nono appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP™ 2015, di scena da domani a domenica sul tracciato del Sachsenring.

Il primo a rispondere alle domande dei media è il leader del mondiale Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP). Il Dottore si presenta in Germania forte del suo terzo successo stagionale, centrato ad Assen:

“Sono molto contento di queste prime otto gare della stagione e soprattutto dei punti conquistati finora. Anche questo fine settimana sarà molto importante: siamo alla nono round, esattamente a metà Campionato. Questa pista è diversa dalle altre, è un tracciato particolare e corto, con l’80% di curve a sinistra! Devi guidare in un altro modo.”

“Secondo me la scelta della gomma anteriore sarà la chiave della gara. La Bridgestone qui ha portato molte soluzioni per l’anteriore, penso che questa pista sia la più difficile in tal senso insieme a Phillip Island. Per questo tracciato la gomma asimmetrica può essere un aiuto. Vedremo domani, quando la proveremo, soltanto allora potremo valutarla.”

A 10 punti di distanza, lo segue come un’ombra il suo compagno di squadra, Jorge Lorenzo. Dopo il terzo posto al TT di Assen, il maiorchino vuole cercare il successo su un tracciato in cui non ha mai vinto:

“Proprio così, non ho mai vinto qui nei miei 12 anni di partecipazione al Campionato del Mondo, ma non è mai troppo tardi! Ci proverò anche questa volta! Sarà importante iniziare col piede giusto dalle prime prove libere e cercare di avere un buon passo e un buon feeling. In alcuni settori ad Assen avevamo dei grossi problemi, il mio obiettivo qui è quello di iniziare forte e continuare a migliorare passo dopo passo, trovando la messa punto ideale.”

Andrea Iannone (Ducati Team) arriva al Sachsenring dall’alto del terzo posto nella classifica iridata. Il pilota di Vasto è determinato a confermare le buone prestazioni ottenute nelle ultime uscite con la Desmosedici GP15:

“Ho disputato un buon inizio di stagione e cono molto soddisfatto dei risultati. Tutto questo perché la GP15 è migliorata tantissimo, è completamente diversa rispetto alla moto che guidavo l’anno scorso. Sono arrivato sempre nelle prime 5 posizioni nelle ultime gare, voglio ottenere un buon risultato prima di andare in vacanza.”

Marc Marquez (Repsol Honda) riparte dal secondo posto di Assen per dare una svolta al suo Campionato. Il ricordo dell’ultima chicane è ancora vivo e il Campione del Mondo in carica vorrà dare un segnale forte:

“Dopo il round di Assen sono fiducioso, abbiamo dimostrato di esser tornati a un buon livello. Il Sachsenring è stato sempre un circuito sul quale mi sono trovato bene. È stato positivo finire la gara in Olanda, specie perché venivo dalle battute di arresto al Mugello e al Montmelò. Quindi il secondo posto per me è valso quanto una vittoria. Ora dobbiamo continuare in questa direzione.”

Venti punti dividono l’inglese Cal Crutchlow (CWM LCR Honda) dal suo connazionale Bradley Smith per la palma di miglior pilota satellite. Il pilota della struttura di Cecchinello è fiducioso in un buon risultato al Sachsenring:

“Ad Assen non è stato affatto male finire sesto, specie dopo tre gare senza punti. Tutto il team ha fatto un ottimo lavoro, anzi, credo che avremmo potuto anche far meglio. Qui al Sachsenring sento di poter far bene, è un tracciato che mi piace e non vedo l’ora di correre con la mia Honda.”

Aleix Espargarò (SUZUKI ECSTAR) arriva in Germani con l’obiettivo di scalare posizioni importanti all’interno della Top Ten e di concretizzare in gara quanto di buono lui e la sua GSX-RR hanno già dimostrato più volte in qualifica:

“Siamo tutti molto soddisfatti delle nostre performance e, nonostante la moto sia completamente nuova, non siamo poi così lontani dai ragazzi davanti. Se non per i punti, sono molto contento del feeling crescente. Gli ingegneri e tutto il team stanno facendo un ottimo lavoro. Se guardiamo indietro, a dove eravamo all’inizio, stento a credere a dove ci troviamo adesso. E siamo solo a metà stagione!”

Ai microfoni della Press Conference anche Stefan Bradl (Athinà Forward Racing). Il pilota tedesco sarà costretto a saltare la gara di casa per non esser riuscito a recuperare in tempo dalla recente operazione allo scafoide destro:

“Come tutti sanno, lo scafoide è una parte molto delicata. I medici mi hanno sconsigliato di correre, ho bisogno di recuperare. Per fortuna, ho a disposizione tre settimane di vacanze per recuperare e tornare in forma! Abbiamo avuto un inizio di stagione difficile, con qualche inconveniente d’elettronica, ma il nostro potenziale è alto e ancora non l’abbiamo dimostrato a pieno.”

Domani, a partire dalle 09:00, le tre classi del Campionato del Mondo MotoGP™ scenderanno in pista per i primi due turni di prove libere FP1 e FP2 sul circuito tedesco del Sachsenring, teatro del GoPro Motorrad Grand Prix Deutschland 2015.
Fonte: MotoGP.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5928 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.