3 dicembre 2016

Riparte da Napoli il mercato immobiliare campano

Napoli-Vittorio_EmanueleNapoli traina la ripresa del mercato immobiliare campano. È quanto emerge dallo studio pubblicato dall’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate. Nel capoluogo campano, e nel resto della regione, infatti, nel secondo semestre 2014 e nel primo trimestre 2015 aumenta il numero delle compravendite, pur confermandosi nella maggior parte dei casi il calo delle quotazioni degli immobili. A Napoli e provincia, nella seconda metà del 2014, le compravendite di immobili, soprattutto di tipo residenziale, aumentano del 9,3 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Analizzando il dato più nel dettaglio emerge che le compravendite di unità immobiliari destinate a uso abitativo sono state ben 6.649, di queste 2.667 hanno interessato il territorio cittadino, le rimanenti 3.982 quello provinciale.

Il dato napoletano influenza la performance campana

L’aumento delle compravendite nel capoluogo ha avuto un riflesso molto positivo sull’andamento del comparto regionale che registra un aumento del 13 per cento frutto soprattutto della crescita a doppia cifra delle compravendite delle macroaree provinciali napoletane: in primis quella di Napoli Nord (che registra un aumento del 22,4 per cento) e quella vesuviana interna (con una crescita del 25,5 per cento). In particolare, dallo studio dell’Osservatorio immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, emerge che il mercato immobiliare campano, nel secondo semestre del 2014, fa registrare un aumento degli scambi dell’8,7 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il trend positivo ha interessato quasi tutto il territorio regionale, con le sole eccezioni di Salerno città e della provincia di Benevento. Il mercato immobiliare campano, con poco più di 13mila compravendite normalizzate nel secondo semestre 2014, ha rappresentato oltre il 6,2 per cento del totale nazionale.

L’andamento del mercato nel resto della Campania

Nel salernitano il mercato immobiliare cresce in provincia ma fa registrare una leggera flessione nella città capoluogo. Nella provincia di Salerno, infatti, il settore cresce del 4,9 per cento, mentre in città subisce un calo del 3,8 per cento rispetto al secondo semestre del 2013. Complessivamente, le compravendite di unità immobiliari a uso residenziale sono state 2.703, di cui 2.301 ubicate nella provincia di Salerno dove crescono soprattutto le aree dell’Agro nocerino-sarnese e della Costa cilentana. Buone le performance di Avellino, Benevento e Caserta che, nella seconda metà del 2014, registrano rispettivamente un aumento delle compravendite, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, del 1,5 per cento, del 13,7 per cento e del 12,9 per cento. in controtendenza l’andamento del mercato in provincia di Benevento, dove si registra una performance simile a quella del salernitano ma a parti invertite. Benevento città, infatti, fa registrare un vero e proprio boom delle compravendite con un +97,9 per cento rispetto allo stesso periodo del 2013, mentre la provincia registra un calo del 7,6 per cento. Le compravendite complessive nelle tre province sono 3.807, circa il 30 per cento del totale.

Acquistare casa a Napoli, cosa sapere

È soprattutto il capoluogo campano, come visto, a far registrare il maggior numero di compravendite sul finire del 2014. A incentivare la ripresa dei movimenti relativi all’acquisto casa è sicuramente anche il costante calo dei costi degli appartamenti che rende il mercato più accessibile da parte di molte famiglie, oltre a una maggiore apertura da parte delle banche meglio disposte, rispetto a qualche tempo fa, a concedere mutui. Per chi fosse alla ricerca di un appartamento nel capoluogo campano, un sostegno importante arriva da siti specializzati come www.navacasa.it. Operatori online, competenti e professionali, che supportano la ricerca dei privati con schede dettagliate, foto degli immobili e servizi ad hoc come Personal House Hunter che, in base alle esigenze espresse dal cliente nella compilazione del formulario online, sottoporrà alla sua attenzione solo le opportunità in linea con le sue esigenze, con un notevole risparmio di tempo.