3 dicembre 2016

Cassia – Arriva gravemente ferito da un coltello all’ospedale S. Pietro, la polizia arresta il colpevole

Nel tardo pomeriggio di domenica, un cittadino rumeno si è presentato al pronto soccorso dell’Ospedale S. Pietro con gravi ferite da arma da taglio. Avvisati gli uomini della Polizia di Stato, che sono immediatamente giunti sul posto, la vittima è riuscita a fornire una dettagliata descrizione del suo aggressore, a suo dire un connazionale.

Gli agenti del Commissariato Flaminio hanno così iniziato una ricerca nelle zone circostanti, estesa tra la via Cassia e la via Flaminia. Dopo una minuziosa ricerca, su via Oriolo Romano angolo via Cassia, i poliziotti hanno individuato un uomo corrispondente alle descrizioni ricevute che, alla vista delle divise, si è dato a precipitosa fuga.

Una volta raggiunto – non senza difficoltà – il fuggitivo ha tentato di divincolarsi brandendo un grosso martello contro gli inseguitori. L’uomo, identificato poi per M.A. 58enne rumeno, è stato riconosciuto dalla vittima quale responsabile dell’aggressione.

Nella baracca del fermato gli agenti hanno poi rinvenuto un coltello – probabile arma utilizzato nell’aggressione – e degli indumenti sporchi di sangue, che erano stati accuratamente occultati. L’aggressore, che è risultato avere numerosi precedenti di polizia, è stato sottoposto a fermo per tentato omicidio e minacce aggravate a pubblico ufficiale.