9 dicembre 2016

Pallavolo – Volley Fiumicino, Marco Funghi confermato alla guida della terza divisione femminile

Ancora in pieno fermento l’attività della dirigenza della Volley Fiumicino per stabilire gli obbiettivi stagionali 2015-16 e per continuare la programmazione dei progetti pluriennali.

In quest’ottica , dopo aver messo a punto le opportune strategie, va la conferma di Marco Funghi alla guida della terza divisione femminile. Il progetto riguardante questo gruppo entra cosi in una nuova delicata fase di sviluppo.

Dopo un primo anno passato dal coach a gettare le basi tecniche è giunto il momento di iniziare ad alzare il tiro e puntare decisamente alla promozione questo l’obbiettivo agonistico dichiarato.

Dieto questo nuovo taget in realtà c’è’ un discorso tecnico molto più articolato; nella passata stagione infatti, a seguito dell’inatteso boom di iscrizioni, Mister Funghi si è trovato a dover gestire una situazione molto complessa:  gruppo numeroso, eterogeneo sia per età, che per caratteristiche antropometriche e tecniche. Nonostante queste palesi difficoltà l’allenatore è riuscito a formare un gruppo compatto, ed ad uniformare le basi tecniche, portando a casa anche ottimi risultati dal punto di vista agonistico nei vari tornei disputati.

L’esigenza ora è quella di ottimizzare il lavoro fatto lo scorso anno, si è reso necessario quindi dividere il gruppo in due squadre con obbiettivi tecnici ed agonistici diversi. Tale scelta permetterà di individuare il cammino più idoneo per ciascuna delle ragazze per perseguire l’obbiettivo  prioritario che la Volley Fiumicino si è data e che ha dato ai suoi allenatori: quello di fornire ad ogni suo atleta i mezzi per sviluppare le proprie potenzialità a pieno. Quindi le ragazze dello scorso anno, assieme alle nuove che si sono già affacciate in palestra, verranno riorganizzate nel gruppo più idoneo per la loro  crescita come atlete. La terza divisione femminile costituisce appunto uno di questi percorsi.

Queste le dichiarazioni del tecnico:

“Sono felice di proseguire questa avventura in terza divisione dove lo scorso anno abbiamo incontrato squadre pie esperte e preparate tecnicamente di noi. Il lavoro fatto lo scorso anno e la base per puntare a conquistare la seconda divisione ed il progetto è molto stimolante, non vedo l’ora di cominciare.”

A breve verranno comunicati anche gli obbiettivi, altrettanto ambiziosi, e il nuovo allenatore del secondo gruppo di ragazze proseguendo così la riorganizzazione e valorizzazione tecnica del settore.