3 dicembre 2016

L’11 luglio ad Airola la giornata di prove libere organizzata dalla Guidare & Pilotare Moto

Sabato 11 luglio l’Autodromo Gianni De Luca sarà banco di prova per i motociclisti grazie alla giornata di prove libere organizzata dalla Guidare & Pilotare Moto.

La scuola di formazione, infatti, ha previsto per ogni ora quattro turni di quindici minuti, con ogni turno suddiviso in base all’esperienza dei partecipanti: “Abbiamo – spiega il pilota Maurizio Bottalico che dirige la scuola – deciso di creare gruppi omogenei per permettere a tutti di divertirsi in sicurezza. Inoltre è previsto un tetto massimo di 40 moto ammesse ai corsi, in modo da non creare traffico in pista e garantire una maggiore tranquillità”.

Bottalico sarà il super visore delle operazioni in posta nonché chioccia per chi ha voglia di migliorare il proprio approccio alla guida veloce: “Sarò – dice – a disposizione di tutti per rispondere ai vari consigli che saranno chiesti. I box saranno assegnati gratuitamente e la giornata sarà aperta sia alle moto stradali sia alle motard. Grazie alla partnership con lo sponsor tecnico You Biker, saranno sorteggiati dei simpatici gadget. Tengo a sottolineare che aspetto fondamentale sarà la sicurezza. La scuola ha come mission la responsabilizzazione alla guida di una due ruote, con la possibilità di migliorare le proprie capacità di pilotaggio per prevenire e controllare le situazioni pericolosi che l’asfalto presenta. L’11 in circuito ci saranno cinque commissari e due autombulanze con personale medico qualificato. Il costo dell’intera giornata è contenuto a 70 euro per invogliare i più giovani ad avvicinarsi ai cordoli e toglierli dalle insidie della strada. E’ una formula che unisce il divertimento alla sicurezza con costi ridotti”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.