10 dicembre 2016

Esquilino – Sono 6mila le persone identificate dall’inizio dell’anno contro l’abusivismo

Tre pattuglioni al giorno dall’inizio dell’anno ad oggi, con il supporto delle unità cinofile e degli equipaggi del Reparto Volanti. Circa 6.000 persone identificate di cui oltre 200 accompagnate all’Ufficio Immigrazione, 800 autovetture controllate con 100 violazioni al Codice della Strada contestate.

Più di 180 sanzioni amministrative ad attività commerciali e venditori ambulanti non in regola, per un totale di oltre 600’000 euro.

Sono questi solo alcuni dei risultati conseguiti dagli uomini della Polizia di Stato del Commissariato Esquilino, diretto dalla dott.ssa Agnese Cedrone, nel corso dei servizi effettuati.

Particolare attenzione è stata riservata ai controlli agli esercizi del settore alimentare per quanto riguarda la mancata indicazione sulla tracciabilità degli alimenti, i prodotti d’ importazione non in linea con le normative europee, la mancanza delle obbligatorie diciture in lingua italiana e l’utilizzo di bilance prive delle obbligatorie revisioni.

Non è stato tralasciato il mercato Esquilino, ove in un solo giorno sono stati controllati quasi tutti i banchi presenti, provvedendo al sequestro di 350 chili di alimenti ad alla comminazione di sanzioni amministrative per 170’000 euro.

Per quanto riguarda i controlli alle gioiellerie, sono stati emessi tre provvedimenti di sospensione dell’attività e delle relative licenze per 15 giorni per tenuta irregolare del registro di commercio di preziosi usati.

Un risultato soddisfacente si è poi avuto con la quasi totale sparizione del mercato abusivo di via Carlo Felice, già luogo di ritrovo di ricettatori stranieri ed italiani.

Da segnalare anche la rilevante attività di contrasto ai venditori ambulanti abusivi nei luoghi maggiormente frequentati da turisti, come le piazze adiacenti le Basiliche di Santa Maria Maggiore e San Giovanni in Laterano, obiettivi particolarmente monitorati da pattuglie dedicate, sia la mattina che il pomeriggio.

L’approssimarsi del Giubileo, poi, ha favorito l’aumento di bed & breakfast abusivi, e proprio su questo fronte si è recentemente concentrata l’attività amministrativa del Commissariato, che ha individuato oltre 24 strutture illegali, 14 delle quali chiuse ai sensi dell’art. 100 del TULPS.

Sul fronte della lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti e dell’immigrazione clandestina, le attività investigative si sono concentrate nelle aree maggiormente a rischio, quali piazza Vittorio ed annessi Giardini Calipari, via Guglielmo Pepe, piazza Manfredo Fanti ed il parco di Colle Oppio consentendo di arrestare 60 persone perlopiù per spaccio di sostanza stupefacente e furto in flagranza, denunciarne 120 per i reati di spaccio e favoreggiamento dell’ immigrazione clandestina ed emettere successivamente circa 23 proposte di avvisi orali e 8 di sorveglianza speciale.

Ma il Commissariato Esquilino ha voluto dare un apporto ulteriore alla cittadinanza, fornendo al quartiere l’opera del Gruppo Volontari della Polizia di Stato che quotidianamente, con entusiasmo e professionalità, monitora giardini, parchi ed aree pubbliche maggiormente frequentate da cittadini rientranti nelle cosiddette fasce deboli, come anziani e bambini, attivandosi nel coinvolgere altri Enti come Ama, Uff. Giardini, la Sala Operativa Sociale del Comune di Roma, in un’azione di sinergia per il contrasto del degrado a difesa del decoro e della vivibilità del quartiere.

Per concludere, uno sguardo ai risultati dell’attività connesse al cosiddetto fenomeno della Movida nel rione Monti, nel corso della quale sono state comminate sanzioni amministrative per oltre 130.000 euro agli esercizi commerciali che hanno somministrato bevande alcoliche dopo le ore 24,00 senza la prevista autorizzazione.

About Ruggero Terlizzi 2880 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it