3 dicembre 2016

Aranova – Inaugurata la prima mega discarica comunale

Ottanta, forse cento cassonetti pieni zeppi di immondizia, adagiati in un’area parcheggio a due passi da un centro sportivo affollatissimo di bambini e da una scuola. Uno spettacolo raccapricciante per gli occhi (ovunque sacchi di immondizia, scarti edili, preservativi) e per l’olfatto visto l’odore nauseabondo.

Tutto questo succede ad Aranova, in via Galtelli, dove oggi si inaugura la prima mega discarica legalizzata del Comune di Fiumicino. Perché i secchioni sono quelli comunali eliminati da Aranova, Passoscuro e Palidoro dove la raccolta differenziata è partita. E l’area, secondo promesse, dovrebbe essere ormai passata nel patrimonio comunale.

discarica_aranova (3)Era infatti il 17 ottobre 2014 quando il Presidente della Commissione Ambiente Chiodi, il Delegato alla Sicurezza Megna e la Consigliera Comunale Vona dopo l’ennesima protesta dell’associazione Crescere Insieme (quel parcheggio era e rimane meta di prostituzione) rassicurarono che l’area sarebbe stata bonificata e acquisita dal Comune per poi essere recintata e chiusa. È passato quasi un anno: le lucciole, alla faccia dell’ordinanza anti prostituzione, sono ancora lì a fare i loro comodi e l’area invece di essere bonificata è stata utilizzata per creare una discarica gigantesca.

Chiediamo l’immediato rispetto delle promesse e il ripristino delle norme igienico sanitarie oltre che il trasferimento dei secchioni. E magari, visto che le stiamo ancora aspettando, l’installazione di qualche telecamera che possa aiutarci a combattere chi su questi scivoloni ci ‘giobba’ su.

Roberto Severini, presidente Associazione Crescere Insieme

 

Riceviamo e pubblichiamo