3 dicembre 2016

Bracciano – Tenutelle Vendonsi, Volti e paesaggi del territorio braccianese degli anni Settanta

 

Oggi 4 luglio alle ore 18 prenderà il via la mostra fotografica di Sandro Becchetti “Tenutelle Vendonsi” presso la Chiesa della Misericordia di Bracciano. Organizzata dal Parco in collaborazione con l’Associazione Fotocineamatori e con il patrocinio gratuito del Comune di Bracciano, gli scatti fotografici rappresentano volti, paesaggi e mestieri del territorio braccianese degli anni ‘70.

Sandro Becchetti nasce a Roma nel 1935 e vive a Bracciano dal 1972 al 2006, anno in cui si trasferisce in Umbria. Muore a Lugnano in Teverina  nel 2013 a pochi giorni dall’inaugurazione di una sua mostra personale alla Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia.

Il mondo buttero in cui è cresciuto diventa per lui una realtà di vita quotidiana, intrisa di profondo significato che vuole in qualche modo condividere e dividere con gli altri immortalandone le immagini più suggestive. Scatti che rappresentano scorci di vita vera che fanno parte però di un mondo ormai in dissolvenza.

Il boom economico degli anni ‘70 ha rappresentato per molti una “rinascita”, un nuovo stile di vita che ha portato allo spopolamento delle campagne romane e al conseguente fenomeno di urbanizzazione. Una società in pieno mutamento ed è sulla scia di questa ondata che Sandro Becchetti vuole ritornare a Bracciano terra di origine dei suoi genitori, e il Paese e la campagna circostante diventa per lui una sentita realtà da immortalare in ogni suo scatto, quasi a voler “rubare” quegli attimi di vita vera da lui tanto amati. Per sua stessa ammissione rappresentano “il bel tempo andato – quasi tutte le persone ritrattate sono scomparse e con le persone sono scomparsi il lavoro, le case, la lingua, gli animali, le feste e i bei panorami. Praticamente nessuno è rimasto sulla terra e Bracciano, il mio Paese, è ormai una delle tante periferie che circondano la città eterna…”

Chiesa della Misericordia – Via Umberto I – Bracciano

Ingresso libero – Orario apertura Mostra:

Sabato Inaugurazione ore 18.00 e apertura fino alle 24.00 (in occasione della Notte Bianca)

Dal 5 al 12 (10.00 – 13.00 / 17.00 – 20.00)

About Giovanni Soldato 2949 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.