6 dicembre 2016

Cassino – Un 28enne finisce in manette per danneggiamento e violenza privata

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Cassino, in collaborazione con quelli dell’Aliquota Radiomobile, hanno arrestato per “Resistenza a Pubblico Ufficiale, Danneggiamento e Violenza Privata”, un 28enne del luogo. I militari sono intervenuti in un bar della città per sedare una lite e arrivati sul posto hanno trovato il giovane in forte stato di alterazione psicofisica con gli arti superiori insanguinati. Alla vista dei Carabinieri, l’uomo ha opposto resistenza e minacciato di sporcare gli uomini dell’Arma con il proprio sangue. I militari hanno accertato che il 28enne poco prima aveva aggredito un 22enne del luogo, ritenendolo responsabile della morte del padre avvenuta lo scorso anno a seguito ad un incidente stradale, poi si è scagliato anche contro un avventore che aveva cercato di calmarlo ed ha infranto, colpendola con violenti pugni, la vetrina retrostante il bancone del bar, ferendosi alle braccia.

Dopo vari tentativi di riportarlo alla calma, l’uomo è stato bloccato e tratto in arresto; attualmente è sottoposto al regime di arresti domiciliari, presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo.

About Samantha Lombardi 4017 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it