Fiumicino – Infanzia, il comune istituisce la figura del garante

Nel Comune di Fiumicino arriva il “Garante dei diritti per l’Infanzia e l’Adolescenza” . Una nuova figura, approvata oggi in Consiglio Comunale insieme allo schema di Regolamento del Garante.
L’obiettivo è quello di promuovere e sostenere il rispetto e la tutela dei diritti riconosciuti ai minori, in base a quanto stabilito dalla Convenzione Onu sui diritti del Fanciullo del 1989. Le funzioni del Garante saranno molteplici. Tra queste: vigila sull’assistenza prestata ai minori ricoverati in istituti educativo-assistenziali convenzionati, in strutture residenziali , in ambiti comunque esterni alla famiglia; segnala alle Amministrazioni pubbliche competenti i fattori di rischio o di danni per i minori derivanti da situazioni ambientali carenti o inadeguate dal punto di vista igienico-sanitario; accoglie le segnalazioni in merito a violazioni dei diritti dei minori e le rappresenta alle istituzioni competenti per gli interventi necessari; promuove, in accordo con gli Enti e le Istituzioni che se ne occupano, iniziative per la diffusione della Cultura dell’infanzia e dell’adolescenza.

Il Comune di Fiumicino, attraverso la costituzione di questa figura e del relativo regolamento, fa un salto in avanti nel campo dei diritti e delle tutele dei bambini e degli adolescenti –dichiara il Sindaco di Fiumicino, Esterino MontinoIl ruolo del Garante verrà svolto a titolo gratuito da una figura di esperienza, professionalità e competenza nel campo delle problematiche riguardanti l’età evolutiva”.

“Dare ascolto e voce ai diritti civili, sociali, politici, culturali ed economici dei più piccoli era un dovere da parte di questa amministrazione – sottolinea il Presidente del Consiglio comunale, Michela Califano – Il Garante dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza avrà il compito di promuovere tutte quelle attività e iniziative volte al benessere psicofisico dei nostri bambini”.

“Sono convinto che attraverso l’istituzione di questa figura il Comune di Fiumicino entra a pieno titolo tra gli enti virtuosi nel campo delle politiche dedicate all’infanzia e all’adolescenza – dichiara l’assessore ai servizi sociali, Paolo Calicchio – Il Garante svolgerà diversi compiti. Tra questi anche una relazione annuale sullo stato dell’Infanzia e un piano di lavoro da svolgere in collaborazione con l’Istituzione e in collegamento con i servizi pubblici che hanno competenza sui minori”.

I video del giorno

Informazioni su Giovanni Soldato 3194 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.