10 dicembre 2016

Castel Sant’Angelo – La polizia sta indagando su una denuncia di violenza sessuale ai danni di una minorenne

Sono in corso da questa notte delle ndagini da parte degli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile per fare luce su una denuncia di violenza sessuale su di una minorenne.

Secondo una prima ricostruzione sembrerebbe che la ragazza, mentre stava tornando a casa insieme a due sue amiche dopo aver assistito ad uno spettacolo pirotecnico presso Castel Sant’Angelo, sia stata fermata da un uomo che, qualificatosi per poliziotto, ha chiesto loro i documenti. Alla giovane che ne era in possesso l’uomo ha chiesto di seguirla con la scusa di doverla identificare compiutamente.

Poi, giunti a piedi nei pressi del parcheggio di via Casale Strozzi, l’uomo l’ha trascinata con la forza in un parchetto sito nei pressi abusando sessualmente di lei. Nel frattempo una delle amiche, preoccupata per il tempo trascorso, ha telefonato alla madre che, recatasi in breve sul posto, ha avuto modo di scorgere l’uomo che stava riaccompagnando la giovane dove l’aveva prelevata, in via Baffico.

Vedendo un adulto insieme alle due ragazze, l’uomo si è subito dato alla fuga. La donna ha chiamato immediatamente il 113 e sono scattate le ricerche. La giovane, abitante fuori Roma, ospite di una delle due amiche, è stata immediatamente trasportata in ospedale, ove i sanitari non hanno riscontrato segni di violenza apparente.

Allo stato le indagini sono indirizzate a riscontrare il racconto della ragazza ed individuare il responsabile.