11 dicembre 2016

Anagni – Tutto pronto per il Festival di Teatro Medievale e Rinascimentale

Gabriele Lavia, Pamela Villoresi, Elisabetta Magnani, Luciano Violante, Enzo Siciliano, Sandro Veronesi, Luca Archibugi. Sono alcuni dei protagonisti, tra attori, registi e autori, della 22esima edizione del Festival del Teatro medievale e rinascimentale di Anagni che prenderà il via il 17 luglio. Il primo diretto dal professore Arnaldo Colasanti, che ha voluto coinvolgere nell’ormai consolidata rassegna culturale l’intera città. Quest’anno le proposte del Festival, infatti, non si fermeranno agli spettacoli allestiti negli spazi più prestigiosi della città (in primis Piazza Innocenzo III con la Cattedrale a fare da cornice), ma  includeranno anche concerti e mercati medievali, mostre di libri e di opere, letture.

Il Festival, organizzato dall’assessorato alla cultura del Comune di Anagni guidato dal vice sindaco Marilena Ciprani, si svilupperà in due fine settimana (17, 18, 19, 23, 25 e 26 luglio). Il debutto è previsto venerdì 17 luglio (a dispetto di ogni scaramanzia, come ha avuto modo di dire Colasanti nella conferenza stampa della presentazione della rassegna) con concerti in piazza Perfetti, piazza Cavour, Palazzo e Corte di Bonifacio VIII; una conferenza del direttore artistico; la mostra degli artisti estoni a Casa Barnekow e lo spettacolo “Viaggio terrestre e Celeste di Simone” in conclusione di giornata nella Sala della Ragione. Seguirà un cartellone ricco di proposte che si concluderà domenica 26 luglio con lo spettacolo “Io, Lilith” di Luciano Violante – che sarà presente ad Anagni – diretto da Francesco Saponaro.

Grande attesa per Gabriele Lavia, che interpreterà “Sogno di un uomo ridicolo” di Dostoevskij in programma sabato 25 luglio alle 21.30 in piazza Innocenzo III. Pamela Villoresi sarà protagonista di  “Teresa D’Avila” domenica 19 luglio alle 21.30 sempre in piazza Innocenzo III.  Location del Festival saranno, oltre a piazza Innocenzo III, l’Auditorium comunale, Palazzo Bonifacio VIII, Sala della Ragione, Casa Barnekow, le varie piazze come piazza Giovanni Paolo II dove, domenica 26 luglio, a partire dalle 18 si terrà il mercato medievale.  “Si tratta – dichiara il sindaco Fausto Bassettadi un Festival che ha come obiettivo il coinvolgimento di tutta la città, a partire dalle sue associazioni che saranno protagoniste di questa rassegna culturale insieme ai grandi nomi del teatro”.