9 dicembre 2016

Cisterna di Latina – Approvata la delibera sul ripiano del disavanzo straordinario

 

All’ordine del giorno, oltre alla consueta convalida dei verbali precedenti, c’era l’approvazione della delibera relativa alle modalità di ripiano del disavanzo straordinario di amministrazione. Un adempimento amministrativo con il quale in queste settimane stanno facendo i conti molti enti pubblici, ai sensi del Decreto ministeriale del 2 aprile 2015.

Oggi, dunque, è toccato alla massima assise cisternese prendere in esame la questione ed approvare la delibera. Presenti in aula all’appello del Segretario Comunale 23 consiglieri comunali, assente giustificato Mauro Carturan. La seduta si è aperta, poco dopo le 18:20, con le interrogazioni consiliari formulate dai rappresentanti della minoranza.

Successivamente si è passati al punto principale sul quale ha relazionato l’assessore al Bilancio, Danilo Martelli.  Il documento relativo alle modalità di ripiano del disavanzo straordinario di amministrazione è passato in Consiglio con 16 voti favorevoli, 3 contrari e 4 astenuti.

“Si è trattato di un atto dovuto da parte del Consiglio – spiega l’assessore al Bilancio, Danilo Martelli – disciplinato da un Decreto ministeriale dell’aprile scorso, che in estrema sintesi consente al nostro Comune di cominciare a ripianare un disavanzo venuto fuori dopo le recenti disposizioni del Governo in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio. Una questione tecnica che occorreva affrontare e che, grazie anche al lavoro degli uffici competenti, siamo riusciti a risolvere con un programma di riequilibrio ben congegnato”.

About Samantha Lombardi 4028 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it