8 dicembre 2016

Nella sede dell’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo è stata presentata la cronoscalata ascolana Colle San Marco-San Giacomo

Il gradimento dei piloti per la Coppa Teodori si è manifestato ancora una volta, con l’elevato numero di iscrizioni, circa 200, che sono pervenute presso la segreteria dell’Automobile Club ascolano.

La cronoscalata da Colle San Marco a San Giacomo, sesta prova del CIVM, con validità internazionale per l’IHCC e per l’italiano TIVM, oltre che per il Trofeo Assominicar, non mancherà di appassionare sul suo percorso misto-veloce. I migliori ci sono tutti, l’annunciata sfida per l’assoluto tra Faggioli, Merli, Fattorini e Scola proseguirà appassionante. L’internazionalità della manifestazione sarà garantita dalla presenza di piloti e vetture di primo piano come gli svizzeri Tiziano Riva (Reynard-Cosworth) e Ronnie Bratschi (Mitsubishi), i ceki Jan Cermak (Lola), Vaclav Janik e Jiri Svoboda entrambi su prototipo Norma, l’austriaco Andreas Gabat (Ford Escort Cosworth) e l’ungherese Laszlo Hernadi (Mitsubishi) per la terza volta ad Ascoli. L’evento è stato presentato presso la sede dell’Automobile Club, dove accanto al presidente Elio Galanti, sono intervenuti Sergio Corradetti consigliere provinciale, Massimiliano Brugni assessore comunale allo sport, Giovanni Cuccioloni e Pierluigi Terrani presidente e d.s. del Gruppo Sportivo e Paolino Teodori delegato provinciale Acisport.

Il presidente Galanti ha ringraziato gli Enti che collaborano all’organizzazione, puntualizzando gli importanti lavori effettuati sul fondo stradale e la sicurezza. Il consigliere provinciale Corradetti ha ringraziato per lo sforzo organizzativo che produce innegabili vantaggi d’immagine e turistici per il territorio, testimoniando la disponibilità della propria Amministrazione. L’assessore comunale Brugni ha ringraziato Automobile Club e Gruppo Sportivo per il notevole, disinteressato ed appassionato lavoro che produce sulle iniziative motoristiche, ricordando come da sempre Quintana, Sant’Emidio e cronoscalata siano i tre appuntamenti imperdibili dell’estate ascolana. Il delegato Teodori ha ricordato l’iniziativa del ceramista Tonino Narducci, che ha prodotto un’opera unica fatta autografare da partecipanti e vip nel recente passaggio ascolano della Mille Miglia; l’opera sarà messa all’asta.

Il presidente del Gruppo Sportivo Cuccioloni ha puntualizzato che dopo aver raggiunto il gradino più alto in Europa lo staff organizzatore intende rimanerci. C’è soddisfazione piena per l’elevato numero di iscrizioni, che ha confermato una volta di più il gradimento elevato della Coppa Paolino Teodori. Cuccioloni ha ringraziato i fedeli media partner, Radio Ascoli, che diffonderà anche quest’anno la cronaca della gara in diretta e Piceno Time che effettuerà servizi video e stampa dedicati sul web. Oltre ai premi classici dell’evento, si aggiungerà quest’anno un’opera in terracotta dedicata all’ex presidente dell’Automobile Club Serafino Panichi. Per la gara, appuntamento a venerdi 26 con le operazioni di verifica, sabato 27 due salite di prova per i piloti a partire dalle ore 10,30 e domenica la gara con partenza di gara1 alle ore 9,30 ed a seguire gara2.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.