8 dicembre 2016

Mare sicuro 2015 – Weekend di intenso lavoro per la Guardia Costiera

Con l’inizio ufficiale dell’estate e dell’operazione Mare sicuro 2015, il weekend appena trascorso – nonostante le condizioni meteorologiche inizialmente incerte – si è comunque caratterizzato per una notevole affluenza sulle spiagge e negli specchi acquei rientranti nella giurisdizione della Direzione Marittima del Lazio.

Purtroppo, ed è la seconda vittima della stagione, si è dovuto registrare il decesso di un cittadino polacco avvenuto nelle acque di Fondi (LT), verosimilmente a causa di una fatale imprudenza che lo ha visto prendere il mare senza essere in perfette condizioni psicofisiche, tali da condurre ad un arresto cardiocircolatorio. Ricordiamo che è assolutamente indispensabile attendere almeno 3 ore prima di immergersi dopo che si è consumato un pasto, e che è altamente consigliabile non essere mai da soli per poter chiedere un immediato soccorso in caso di malore, così come è opportuno, se non si è esperi nuotatori, non allontanarsi oltre il limite delle acque sicure aventi una profondità non superiore a 1,60 metri.

Il personale della Guardia Costiera è stato poi impegnato durante tutto il fine settimana per garantire, con un mirato dispositivo navale, la cornice di sicurezza necessaria per consentire lo svolgimento della tappa del campionato italiano di offshore endurance, tenutosi nelle acque di Fiumicino sabato e domenica. Quattro i mezzi nautici schierati, unitamente ad altre unità delle forze di polizia che sono state coordinate nell’occasione in maniera da impedire l’accesso a qualunque unità da diporto che si fosse avvicinata al campo di gara dove sfrecciavano i bolidi dell’acqua ad oltre 50 nodi di velocità.

Infine, ancora una volta, nelle acque di Civitavecchia, così come anche a Fiumicino e a Ponza, si sono verificate richieste di soccorso da parte di imbarcazioni con avarie all’apparato motore, rimanendo pericolosamente alla deriva con considerevoli rischi per l’incolumità dei passeggeri presenti a bordo.

Si raccomanda quindi prima di intraprendere la navigazione di controllare accuratamente la perfetta efficienza della propria unità, in particolar modo in occasione delle prime uscite stagionali.

Ricordiamo infine il numero blu per le emergenze in mare 1530, chiamata gratuita che mette in contatto con la sala operativa della Capitaneria di porto più vicina.

About Giovanni Soldato 2964 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.