3 dicembre 2016

Laura Antonelli nei ricordi di Rino Barillari: “C’ha fatto non rispettare i dieci comandamenti.”

Roma si stringe intorno alla morte di Laura Antonelli che lo storico fotografo della “Dolce Vita” Rino Barillari ricorda come “un personaggio che rimarrà nella storia”: “E’ il nostro mito – esordisce Barillari che poi ironizza – Ci ha fatto non rispettare i dieci comandamenti”.

Il Paparazzo dei vip racconta che Antonelli piaceva a tutti. Anche dopo il processo a Civitavecchia, se la ricorda con la pelliccia di leopardo, “bella da togliere il fiato”. Poi negli ultimi tempi girava con un crocefisso al collo: “Laura Antonelli è stata sempre disponibile a farsi fotografare – aggiunge Rino – era una donna molto seria, peccato che negli ultimi tempi diverse persone abbiano approfittato di lei per finalità economiche”. Insomma, un’icona, quella di Laura Antonelli che rappresenta un pezzo di storia del cinema, conosciuta in tutto il mondo, che rimarrà sempre nella memoria di tutti gli italiani.

Rino Barillari sarà presente all’evento di presentazione del libro denuncia “La Media Bruttezza di via Veneto” oggi martedì 23 giugno alle 17 in occasione presso il Marriott Rome Grand Hotel Flora. Interverranno come relatori nella presentazione de “La Media Bruttezza di via Veneto” il Presidente Censis Prof. Giuseppe De Rita, il Presidente di Assoviaveneto Pietro Lepore, il Presidente InAsa Ingegner Renato Cecilia, il Dirigente Promozione, Supporto alla Commercializzazione e Club di Prodotto – Enit Dr. Marco Bruschini. In occasione dell’evento verrà lanciato un messaggio inedito diretto alla politica e alle istituzioni invitate ad assistere all’iniziativa.