10 dicembre 2016

FIM CUP Superstock 1000 – Lorenzo Savadori il “Re” di Misano Adriatico

Le Aprilia RSV4 RF si impongono con autorevolezza nella gara di casa. Gli alfieri Nuova M2 Racing dominano imponendosi su tutti gli avversari già dalla prima curva quando Kevin Calia supera tutti gli avversari davanti a sé con un ottimo start. Dopo poche curve Lorenzo Savadori salta il compagno di squadra e con una impeccabile interpretazione del tracciato porta alla vittoria la sua Aprilia RSV4 RF dominando la gara dal primo all’ultimo giro. Con questa vittoria, Lorenzo porta il suo vantaggio sul diretto inseguitore a trentaquattro lunghezze con ancora cinquanta punti a disposizione.

LORENZO SAVADORI: “I miei ragazzi mi hanno fatto trovare sotto il podio una bella t-shirt con stampata una corona e una bella scritta che recita ‘King Of Romagna’… li ringrazio perché questa vittoria è frutto del lavoro di tutti, siamo una squadra fortissima! Sono molto contento di questo magnifico risultato per me, per il mio team e per Aprilia. È stata una gara veramente dura perché le condizioni della pista sono cambiate durante la gara. Davanti eravamo in quattro ed ho capito subito che chi mi seguiva non aveva un passo migliore del mio. Sono riuscito a mantenere la testa della corsa con la mia Aprilia RSV4 RF fino alla bandiera a scacchi ed è stata una gran soddisfazione. Non voglio pensare al campionato, sto lavorando insieme ad Aprilia ad un progetto importante per migliorare sempre più questa fantastica moto. Manca molto al prossimo round di Jerez quindi adesso farò qualche giorno di vacanza prima di ricominciare ad allenarmi duramente. Grazie ad Aprilia, a Nuova M2 Racing team, ai miei sponsor ed ai miei amici che sono venuti qui a tifare per me insieme alla mia famiglia”.

Kevin Calia continua a crescere molto bene assieme alla sua Aprilia RSV4. Chiude in quarta posizione una gara nel gruppo di testa a meno di un secondo dal compagno Lorenzo Savadori. Lotta fino all’ultima curva per il podio, che non conquista per un decimo di secondo, e sale al settimo posto in classifica generale di campionato.

KEVIN CALIA: “La gara di oggi è andata bene! Sono partito forte come ad Imola riuscendo subito a scattare davanti a tutti. Lorenzo mi ha ripassato dopo poche curve ma io sono riuscito a rimanergli a ruota finché mi è entrata la folle che mi ha fatto perdere un paio di posizioni. Ho fatto tutta la gara con il gruppetto di testa cercando di restare calmo per arrivare fino in fondo. Non sono riuscito a trovare l’occasione giusta per cercare di passare senza prendere troppi rischi. Quindi ho preferito portare a casa il quarto posto anche se mi dispiace non essere salito sul podio. Meglio un quarto posto che un contatto o una scivolata, è andata bene così. Ringrazio tutti quelli che mi seguono, il team Nuova M2 Racing, Aprilia Racing e tutti i miei amici”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5989 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.