Ladispoli – E’ morta Laura Antonelli

Icona del cinema erotico italiano degli anni Settanta e Ottanta, regina di film d’autore e della commedia sexy all’italiana, a lungo considerata una delle ‘bellissime quattro’ dalmato-istriane insieme a Sylva Koscina, Femi Benussi, e Alida Valli. Laura Antonelli, al secolo Laura Antonaz, è stata rinvenuta morta questa mattina, a 73 anni, nella sua abitazione di Ladispoli, vicino a Roma.




Anche l’Amministrazione comunale di Ladispoli esprime il suo profondo cordoglio per la morte di Laura Antonelli, “nostra illustre concittadina, che ci ha lasciato la scorsa notte nella sua casa di via Napoli.

Laura Antonelli è stata una delle attrici più affermate del nostro cinema e aveva raggiunto la popolarità con film come Malizia di Salvatore Samperi (1973) e Sessomatto di Dino Risi, aveva lavorato anche con grandi maestri come Visconti, Scola e Patroni Griffi.

Negli ultimi anni della sua vita il Comune di Ladispoli è sempre stato vicino all’attrice anche attraverso la tutela legale svolta dalla nostra avvocatura ed il personale del servizio socio assistenziale.

E’ intenzione dell’Amministrazione comunale di intitolare un luogo di cultura alla memoria di Laura Antonelli.”

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8899 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.