4 dicembre 2016

Mondiale SuperSport – Cluzel vince a Misano

A distanza di due settimane dal trionfo di Portimao, Jules Cluzel (MV Agusta Reparto Corse) è tornato sul gradino più alto del podio al termine di una prestazione perfetta nell’ottava gara della stagione WSS, andata in scena quest’oggi al Misano World Circuit “Marco Simoncelli”. Il terzo successo della stagione per il transalpino, il decimo della carriera nella competizione, ha un impatto enorme nella battaglia per il titolo, vista la scivolata al giro conclusivo, alla curva 4, del leader Kenan Sofuoglu (Kawasaki Puccetti Racing), quarto al momento della caduta ed undicesimo alla bandiera a scacchi.

Il ritardo di Cluzel in classifica passa quindi da 40 a 20 punti in una sola gara, prima della pausa che divide il PATA Riviera di Rimini Round dall’appuntamento malese di Sepang, in programma ad inizio agosto. Con il Cluzel  primo posto, PJ Jacobsen (CORE’’ Motorsport Thailand) l’altro alfiere ufficiale MV Agusta, Lorenzo Zanetti, hanno completato il podio. Il bresciano è stato bravo, durante la gara, a non cedere alla pressione di Sofuoglu, mettendolo alle strette in diverse occasioni.

Quarto posto per Gino Rea (CIA Landlords Insurance Honda) davanti ad un ottimo Alex Baldolini (Race Dept. ATK#25 MV Agusta) ed agli altri italiani Fabio Menghi (VFT Racing Yamaha), Christian Gamarino (Team Go Eleven Kawasaki), Riccardo Russo (CIA Landlords Insurance Honda) e Marco Faccani (San Carlo Puccetti Racing Kawasaki), con il terzo pilota PTR Martin Cardenas a chiudere la top-10.

Non ha potuto prendere parte alla corsa Kyle Smith (PATA Honda World Supersport), fermato da un problema tecnico durante il giro di schieramento.
Fonte: worldsbk.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5933 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.