8 dicembre 2016

Roma – M5S: “Perplessità sui corsi di guida sicura in pista per i rifugiati.”

“Un’iniziativa lodevole quella di favorire attraverso il conseguimento della patente l’inserimento lavorativo dei rifugiati – afferma Frongia – ma nel corso dell’analisi ho scoperto che vengono organizzati anche corsi di guida sicura, ovvero dei corsi professionali in pista per chi la patente già l’ha conseguita. È solo quest’ ultimo aspetto che lascia qualche perplessità. Credo ci siano altre priorità”.

Partendo dal tema dei rifugiati e da alcuni lavori della Commissione Spending Review e del Gruppo capitolino M5S, il consigliere Daniele Frongia, seguendo un approccio di social network analysis, ha messo in relazione il legame tra ACI Roma, (ente pubblico) la controllata ACINSERVICE srl e la ONLUS Prime Italia. Il legame è il progetto Aci per il Sociale e il supporto per la promozione delle attività della Onlus Prime Italia. Infatti, ACINSERVICE, come da disciplinare allegato al contratto di servizio con ACI Roma, a supporto dell’attività istituzionale dell’ Ente, assicura ai rifugiati politici n. 10 quote gratuite e n.50 a costo agevolato per l’iscrizione al corso di pre scuola guida finalizzato a sostenere l’esame per il conseguimento della patente di guida. Il tutto è volto al reinserimento sociale di rifugiati politici, poiché la patente di guida è un requisito fondamentale per il reperimento di un impiego di lavoro. “Crediamo non sia funzionale a tale scopo che vengano organizzati corsi specialistici in pista dai costi estremamente elevati”.

Ma vi è un ulteriore legame tra ACI Roma, ACINSERVICE che è la società editrice della rivista Settestrade e Prime Italia. ACINSERVICE fornisce, sempre da disciplinare, supporto all’attività di ACI Roma per la promozione delle attività di Prime Italia a sostegno dei rifugiati politici sui canali di comunicazione di ACI ovvero attraverso la rivista Settestrade. E’ venuta alla luce una parentela molto stretta: il Presidente di ACI Roma è la madre della fondatrice di Prime Italia e di una redattrice di Settestrade.