20 febbraio 2017

Roma – Gay Pride, Tiburzi: “C’è ancora posto per i cattolici nel PD?”

[quote font=”0″ arrow=”yes”]

A seguito della mia mancata partecipazione al “Gay Pride” romano, tenutosi sabato scorso, ho registrato alcune dichiarazioni piuttosto piccate, nonché richieste esplicite di dimissioni dalla Commissione che presiedo. Ho ascoltato con rispetto queste voci, rispondendo senza eccedere in quegli accenti provocatori che hanno caratterizzato chi ha espresso critiche nei confronti della mia scelta. Nel contempo ho inviato una lettera al Presidente Renzi per chiarire la mia posizione, qualora ve ne fosse ancora bisogno.

Nessuna Crociata, per carità, né condanna o emarginazione per gli omosessuali, ma neanche una marcata impronta anticlericale e quindi un’offesa ai credenti all’interno del nostro Partito.

Per quel che mi riguarda, rivendico con forza il diritto-dovere dei laici di esprimere il proprio sostegno davanti a manifestazioni per il matrimonio e la famiglia. E la mia parola, come pure tutti gli interventi, non ha mai avuto intento polemico o distruttivo e non nasce mai da alcun genere di risentimento.

Sono pronta ad intervenire nel dibattito pubblico, laddove si dialoga sulle grandi questioni su cui la Città di Roma si trova a decidere per il futuro della società. L’obiettivo è quello di realizzare una leale collaborazione nel profondo rispetto della laicità delle istituzioni. Quella sana laicità che sta a cuore ai cattolici, ma non può essere confusa con quel laicismo che vorrebbe fare della religione un fatto esclusivamente privato. Uno Stato e una Città sono realmente laici quando sono in grado, e lo dimostrano nei fatti con comportamenti concreti, di rispettare le convinzioni dei loro cittadini.

Lo dico proprio avendo come obiettivo la salvaguardia dei diritti. Stiamo parlando, infatti, e voglio augurarmelo, dei diritti di tutti e, quindi, anche quelli dei cattolici e di quanti hanno opinioni diverse.

[/quote]

Daniela Tiburzi (Presidente Commissione Elette e Pari Opportunità ROMA CAPITALE)