5 dicembre 2016

La Aprilia RSV4 RF sul podio del Mugello con Alessandro Andreozzi

Alessandro Andreozzi si presenta al Mugello voglioso di fare bene. Sa di avere le carte in regola per ambire alla parte alta della classifica ed è ben conscio che la sua Aprilia RSV4 RF glielo può permettere. Alessandro è settimo in qualifica, nel polso destro avrebbe avuto ancora qualche decimo per migliorare ma una serie di circostanze non gli hanno permesso di migliore il tempo sul giro. In gara, allo spegnimento del semaforo, scatta veramente bene. Lotta tutta la gara per il terzo posto, che riesce a conquistare contro tre tenaci avversari, in una esplosione di entusiasmo con tutto il team che esulta in piedi sul muretto.

ALESSANDRO ANDREOZZI:”Sono molto contento perché abbiamo fatto un lavoro stupendo! Siamo andati per gradi perché negli scorsi week end non siamo partiti benissimo e abbiamo deciso di fare le cose con calma. Questo mi ha permesso, grazie al lavoro di tutto il team, di avere una progressione fantastica. Sono partito abbastanza bene ma Pirro e Tamburini avevano un passo migliore, quindi ho fatto tutta la gara in bagarre nel gruppetto che seguiva la testa della corsa. Verso la fine mi sono toccato con Perotti, non penso d’aver fatto un’entrata cattiva ma c’è comunque stato un piccolo contatto e per questo mi sono subito scusato con Fabrizio. Ringrazio tutto il team Nuova M2 Racing, Aprilia racing, la Pirelli e la mia famiglia! Domani pomeriggio ci sarà gara 2 e ci faremo trovare pronti per dare sempre il massimo”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5947 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.