9 dicembre 2016

Fiumicino – Metropolitana, ad agosto due giorni a Focene dedicati alla musica del territorio

 

“Frastuono: Festival della musica locale”. È la prima manifestazione organizzata dal Comune di Fiumicino dedicata ai musicisti del territorio ed è inserita nel cartellone culturale Metropolitana dell’estate di Fiumicino. L’happening musicale è in programma il 3 e 4 agosto a Focene e potranno prendervi parte tutti coloro che non abbiano in corso un contratto con etichette musicali.

“Daremo il via a una due giorni che vuole promuovere cantanti, gruppi, interpreti, cantautori e band del territorio – dichiara l’assessore alla cultura del Comune di Fiumicino, Daniela Poggi. – Un mondo presente su tutte e 14 le nostre località, ma mai valorizzato e promosso con iniziative specifiche.
‘Frastuono, il Festival della musica locale’ servirà proprio a questo, a scoprire e riscoprire un mondo di studio, applicazione e passione trascorso tra le note e portato all’attenzione e all’ascolto dei nostri cittadini”.

Tra i requisiti indispensabili alla partecipazione, la condizione che i musicisti siano residenti nel Comune di Fiumicino, e la presentazione di una cover e un inedito a scelta del musicista o delle band. Nel caso di gruppi verrà tenuto conto del numero dei componenti: almeno la metà deve risiedere a Fiumicino. Tutti gli interessati possono iscriversi entro il 6 luglio. Per consentire agli organizzatori di allestire per tempo la scaletta delle esibizioni occorre inviare una mail all’indirizzo associazioni.cultura@fiumicino.net.

Le adesioni saranno prese in esame seguendo l’ordine di arrivo della richiesta a mezzo mail. Per i gruppi selezionati la partecipazione all’iniziativa sarà a titolo gratuito e non sarà previsto compenso alcuno per la perfomance musicale. Ci saranno invece dei premi divisi per categoria e identificati nel regolamento di partecipazione che verrà inviato ai concorrenti.

About Emanuele Bompadre 8290 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.