Tor di Quinto – Sgomberi, un uomo minaccia di darsi fuoco

Momenti drammatici in zona Olimpico stamane, dove un occupante degli ex impianti sportivi dei Mondiali 2000 si arrampica sul tetto di una baracca e minaccia di darsi fuoco con una tanica di liquido infiammabile.

Sono in corso da stamattina le operazioni di sgombero di un’area nella zona di Tor di Quinto, nell’area degli impianti sportivi realizzati nel 1990 in occasione dei Mondiali di Calcio.

Occupati per anni da insediamenti rom, il luogo è anche conosciuto per i tragici scontri avvenuti in occasione dell’incontro Roma-Napoli dove aveva perso la vita il tifoso Ciro Esposito. In particolare gli ex spogliatoi degli impianti erano occupati – ai tempi dei fatti – dallo stesso De Santis, il tifoso romanista coinvolto.

L’area in questione è di proprietà di Roma Capitale, Dipartimento allo Sport, che ha richiesto lo sgombero: sul posto uomini dello SPE (Sicurezza Pubblica Emergenziale) coadiuvato da personale del gruppo Cassia, per un totale di 15 persone.

Durante le operazioni di sgombero un uomo è salito su un tetto di una delle due baracche e tenendo con sè un accendino, stracci imbevuti e una tanica di liquido probabilmente infiammabile sta minacciando di darsi fuoco. Sul posto sono presenti ambulanze, vigili del fuoco e personale di altre forze dell’ordine. Un funzionario della Polizia Locale ha tentato di raggiungere l’uomo tramite un’autoscala per parlamentare e tentare di far desistere l’uomo dai suoi propositi. L’uomo dopo aver minacciato più volte accendendo un accendino, ha rinunciato ai suoi propositi ed è sceso dalla baracca.

loading...
Informazioni su Ruggero Terlizzi 3138 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it