5 dicembre 2016

Lorenzo Savadori su Aprilia RSV4 RF alla guida del campionato SuperStock 1000

Ottimo risultato raccolto dalla Aprilia RSV4 di Savadori. Il pilota di Nuova M2 Racing è stato autore di una vera prova di forza, deciso a non gettare mai la spugna prima della bandiera a scacchi. All’avvio il cesenate ha portato subito davanti a tutti lo scarico della sua Aprilia RSV4 RF guidando a lungo la competizione. Non ha perso la testa quando è stato passato da Tamburini e ha difeso con successo il secondo posto nel corpo a corpo ingaggiato con De Rosa.

LORENZO SAVADORI: “Sono molto soddisfatto di come si è concluso questo week end perché per noi è stato molto difficile. In gara abbiamo avuto grossi problemi di grip probabilmente causati dal forte acquazzone che c’è stato nel corso di gara uno Superbike. Sono felicissimo del secondo posto perché è il frutto del duro lavoro di tutto il team. Il campionato è ancora lungo e abbiamo ben venticinque punti di vantaggio! Ringrazio tutto il team Nuova M2 Racing, Aprilia ed il mio staff”.

Kevin Calia scatta forte dall’undicesima casella e si infila subito nel gruppo degli inseguitori riuscendo a risalire fino alla settima posizione. Kevin è riuscito a mantenere molto alta la concentrazione senza prendere inutili rischi in sella alla sua RSV4.

KEVIN CALIA: “Sono partito bene e mi ritengo soddisfatto di come ho chiuso la gara! Nei primi giri c’era da giocarsi la vita e ho scelto di stare a guardare i miei diretti avversari aspettando qualche giro. Peccato perché ho perso un po’ di tempo e a fine gara giravo con il passo dei primi ma partendo un po’ indietro è sempre un difficile. Cercheremo di rifarci al prossimo round di Misano dove al contrario di qui conosco la pista e proverò a partire un po’ più avanti. Vorrei ringraziare Aprilia racing, tutto il team Nuova M2 Racing e tutte le persone che mi seguono”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5947 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.