6 dicembre 2016

Mondiale Superbike – Portimao, un settimo ed un dodicesimo posto per il BMW Motorrad Italia SBK Team

Settimo round per il campionato mondiale eni FIM Superbike all’Autodromo Internacional do Algarve di Portimao in Portogallo.

Dopo gli ottimi risultati ottenuti nelle prove cronometrate e la Superpole di ieri, oggi Ayrton Badovini, il pilota del BMW Motorrad Italia SBK Team, è partito dalla quarta fila nelle due gare che si sono disputate sulla distanza di 20 giri ciascuna.

Gara 1 ha preso il via sotto un cielo nuvoloso, ma su pista asciutta. Badovini era autore di una buona partenza ed in pochi giri riusciva a risalire sino alla quinta posizione. Nel corso del dodicesimo passaggio però la pioggia iniziava a fare la sua comparsa ed al quattordicesimo giro costringeva i piloti a rientrare ai box per il cambio gomme.

I tecnici del BMW Motorrad SBK Italia Team erano molto veloci nel cambio gomme e Badovini rientrava in pista al sesto posto. Nei pochi giri rimasti Ayrton riusciva a prendere confidenza con la pista resa scivolosa dalla pioggia e a chiudere in settima posizione.

Anche in gara 2  la partenza di Badovini è stata veloce e nei primi giri il pilota italiano transitava attorno all’ottavo posto. In seguito però Ayrton incontrava delle difficoltà nella guida della sua moto, che non gli permettevano di mantenere il ritmo dei più veloci e che lo costringevano a terminare la gara al dodicesimo posto finale. Un risultato  che gli consente comunque di raccogliere punti per la sua classifica.

Domani il BMW Motorrad Italia SBK Team si fermerà sulla pista portoghese per svolgere una giornata di test, molto utile per prepararsi al meglio al prossimo round del  campionato mondiale Superbike, fissato per il weekend del 19, 20 e 21 Giugno all’Autodromo di Misano Adriatico in Italia.

Ayrton Badovini: “In gara uno stavamo andando bene, ma quando ha iniziato a piovere ho dovuto rientrare al mio box per il cambio gomme. I miei tecnici sono stati bravi e veloci ed alla fine abbiamo potuto portare a casa un buon settimo posto, su di una pista che non mi piace e sulla quale non ho mai raccolto grandi risultati. In gara due invece facevo fatica a trovare il giusto ritmo con la mia moto, come invece avrei voluto. Il team analizzerà i dati raccolti per comprendere le ragioni di questo problema e poi domani resteremo qui a Portimao per una giornata di test, che saranno molto utili soprattutto in funzione della prossima gara di Misano. Quella italiana è una delle mie piste preferite, dove sono sempre andato bene e dove spero di poter fare due belle gare anche tra 2 settimane”.

Gerardo Acocella – Team Director: “Gara uno è stata molto positiva. Badovini ha mantenuto un ritmo molto alto e siamo stati veloci anche nel cambio gomme. Purtroppo in gara due abbiamo avuto alcuni problemi e dovremo analizzare i dati che abbiamo raccolto per capire cosa sia successo, visto che non abbiamo apportato nessun cambiamento alla nostra moto tra le due gare. I test di domani capitano proprio al momento giusto e ci serviranno per prepararci al meglio alla prossima gara di casa di Misano”.

Portimao – Portogallo

Gara 1: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Sykes (Kawasaki) –  3) Davies (Ducati) – 4) Giugliano  (Ducati)  – 5) Guintoli (Honda) – 6) Baiocco (Ducati) – 7) Badovini (BMW)

Gara 2: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Giugliano (Ducati) – 3) Haslam (Aprilia)  – 4) Davies (Ducati) – 5) VD Mark (Honda) – 6) Guintoli (Honda)  …….12) Badovini (BMW).

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5959 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.